Un emozionante Viaggio a Quattro Zampe. La recensione

0
226

Un Viaggio a Quattro Zampe” è un film incredibile in cui l’attrice principale è una cagnolina!  Il regista Charles Martin Smith supportato in questo progetto dalla penna di Bruce W. Cameron il cui romanzo “Dalla parte di Bailey – Qua la zampa!” (2017) ha fatto emozionare migliaia di lettori è distribuito dalla Warner Bros Pictures ed esce nelle sale italiane il 14 marzo.

Un Viaggio a Quattro Zampe

La scena si apre su una cucciolata di gattini tenerissimi e una mamma cagnolona con i suoi piccoli che vivono come una grande famiglia in una casa abbandonata.
Purtroppo un giorno arrivano degli umani che li porteranno via.
La nostra protagonista resta sola e viene quindi allevata da mamma gatta che la allatterà assieme ai suoi figlioletti.
Presto però si affaccia sul loro nascondiglio un’altra coppia di umani e come in un colpo di fulmine la piccola cagnolina gli correrà incontro per iniziare così una meravigliosa storia di amicizia fra Bella, questo il nome che le verrà dato e Lukas, il suo umano.

Le giornate passano serene giocando assieme a “prendi la palla” a “non mordere le scarpe” e poi anche a “torna a casa”.

Bella rapita dall’entusiasmo si ritroverà però in molti guai e l’idillio familiare avrà una brusca interruzione.

Costretta a trasferirsi a oltre 600 km di distanza Bella non dimenticherà mai il suo umano, il suo odore e tutti i loro momenti felici.

Il gioco di “torna a casa” la accompagnerà ogni singolo giorno.

Nasce così una avventura incredibile, un viaggio favoloso in cui Bella conoscerà molte persone, stringerà un legame assoluto con la gattina gigante e altri amici animali che l’aiuteranno sulla strada. Affronterà sfide difficili e patirà la solitudine solo per ritrovare il suo amatissimo Lukas.

Il film è una dedica d’amore al mondo animale e naturale.

La bellezza degli animali selvatici si mischia ai suggestivi panorami dei paesaggi boschivi e selvaggi della foresta americana.
Il colori caldi e aranciati dell’autunno si perdono nelle brillanti distese di neve bianchissima.
La colonna sonora ci farà sentire il battito del cuore e la voce narrante è una delicata poesia che accompagna lo spettatore nei sentimenti più intimi di Bella.
Vivremo questa avventura in prima persona condividendo le sue emozioni e il suo punto di vista.

Un Viaggio a Quattro Zampe

Una visione unica che toccherà le corde più profonde dell’anima.

Una storia emozionante e commovente che ci farà riflettere sulla grandissima capacità di ogni essere vivente di sapersi adattare, a saper trovare il positivo e il buono in ogni occasione e di prendere il meglio di quello che la vita ci offre.
Un insegnamento unico per i nostri ragazzi.
Valori importantissimi come il rispetto per il mondo naturale, l’amicizia e l’amore che supera i confini spazio temporali, la fedeltà incondizionata che solo gli animali riescono a provare.
La grande solidarietà che si crea fra i cuccioli anche di razze diverse insegnerà ai nostri bambini che non esistono barriere, etnie e differenze per provare affetto, che uniti si riescono a superare anche le prove più difficili.

#spaventometro 0

Un lungometraggio meraviglioso dedicato al legame unico, potente che da sempre ha unito l’uomo al cane.
Il film ha una durata di 96′ e non presenta nessuna scena spaventosa.
Una trama semplice e con una voce narrante e cristallina che piacerà a tutti gli amanti degli animali senza limiti di età.
Adatto anche ai bambini più piccoli dai 3 anni in poi.

Malik si è commosso e io pure ho versato qualche lacrimuccia.

In sala hanno applaudito per quanta emozione ci ha regalato, per la bravura del cane e di tutti gli animali che hanno partecipato alle riprese. Il film ci ricorda che ognuno di noi ha bisogno di essere amato e l’amore di un animale è il più unico sincero incondizionato insostituibile che esista.

riproduzione riservata ®

Ciao, Hola, Bonjour, Salam-alaykum sono Titty! Nata nel 1972 sono uno scorpione glitterato, ottimista per natura e globetrotter per passione! Io e mio figlio viaggiamo spesso, Malik è nato ad agosto 2012 e dal primo giorno non ci siamo mai fermati nel nostro giro del mondo. Follemente innamorata della vita I see the world through rose-colored glasses!

Rispondi