L’idea di una mamma per una festa originale

0
130

Per scrivere il post di oggi ho preso spunto da 3 considerazioni:

1- Quando io ero piccola (parliamo degli anni ’70-’80) mia madre mi organizzava sempre delle feste di compleanno in casa (o in un parco visto che compio gli anni in giungo) tutte organizzate da lei.
Preparava dei lenzuoli appesi al muro dove io e i miei amici potevamo disegnare con i colori per le mani.
O con due manici di scopa, un filo e una calamita, si faceva la pesca di premi vari.
Oppure bisognava bendarsi e cercare di attaccare la coda all’asino disegnato su un foglio (ve lo ricordate?).

E poi c’era il mio gioco preferito, quello con la musica e le sedie, che quando la canzone si interrompeva tutti dovevano sedersi e soltanto un bambino rimaneva fuori e cosi via fino a che rimaneva un’unica sedia con un unico vincitore. Erano feste divertentissime per tutti, che mi sono rimaste nel cuore!

2- Faccio parte, come forse molti di voi, di vari gruppi WhatsApp o su Facebook frequentati perlopiù da mamme.
Capita spesso che alcune mamme chiedano chi conosce una sala da affittare per le feste, chi dei bravi animatori ecc.
Ecco a me quel tipo di festa, forse perché le mie erano appunto di tutt’altro genere, non sono mai piaciute molto perché mi danno un’idea di preconfezionato ma soprattutto perché penso che i bambini si divertano lo stesso, o forse anche di più, con pochi giochi, una palla o un ruba bandiera.
Perdipiù neanche i miei figli hanno mai amato gli animatori e i clown perché mi dicono che ti “costringono” a fare dei giochi per tutta la festa, nonché a mangiare a comando (“ora tutti a fare merenda e poi tornate qui”) senza lasciare loro la libertà di giocare come e con chi vogliono, o di stare con questo o quell’amico!

3- Pochi giorni fa mi arriva un ordine sul mio sito accompagnato da una mail in cui la mamma in questione chiedeva di ricevere in tempi brevi quanto ordinato perché si trattava di un’idea per la festa di compleanno di sua figlia.

Ho trovato l’idea semplice, d’effetto ed originale così ho fatto i miei personali complimenti alla nostra lettrice.

Cosa aveva ordinato questa mamma?
Semplicemente 3 alberi di cartone e 2 Casette Neve, per allestire la casa, creando un ambiente magico dove far divertire tutti i bambini invitati alla festa.

Ora non so se li abbia montati la mamma tutti prima e abbia poi inventato dei giochi o delle storie ambientate nelle case nel bosco, oppure se, come forma di divertimento e intrattenimento abbia fatto montare alberi e casette ai bambini stessi…sta di fatto che l’ho trovata un’idea semplice ma diversa dalle altre dove sono sicura che i bambini si siano divertiti un mondo!
Si perché anche montare tutti insieme questi oggetti è comunque un momento creativo, di collaborazione e divertente. Lo so perché anni fa lo feci anche con i miei figli e i loro compagni di scuola. E poi, una volta montati, i bambini possono divertirsi a personalizzarli con adesivi, scritte, disegni e colori. E terminata la parte creativa si inizia a inventare storie e giochi a volontà.

Questa mamma ha scelto case e alberi, ma volendo si possono scegliere molti altri oggetti a seconda dell’età e del gusto dei propri figli. Ci sono macchine dentro cui si può entrare, aerei, tende da indiano, o castelli…tutti rigorosamente in cartone.
E una volta finita la festa queste strutture possono essere lasciate in casa per giocare tutto l’anno o smontate e riutilizzate per un’altra occasione!

Vivo a Roma, sono la “felice e disperata” mamma di due bambini e babymama.it è il mio shop. Un negozio online di prodotti non convenzionali per bambini, nato nel 2012.

Rispondi