Un’idea per bambini inappetenti

2
561

Ultima modifica 18 Luglio 2016

Ne sento tante di mamme lamentarsi o preoccuparsi perché i figli mangiano poco a scuola e poco a casa. Statisticamente devo dire che questa osservazione parte più dalle mamme delle femmine.
I maschi, tranne qualche eccezione tendono ad essere delle buone forchette!

I miei figli ad esempio, sarà perché sono perennemente in movimento, sembrano non saziarsi mai.
ma io da piccola ad esempio non mangiavo proprio nulla… è stato un vero incubo per mia madre, disperata per anni perché non aveva neanche molto la pazienza di stare li ore per farmi ingoiare un boccone.

Chiamava in aiuto allora una sua amica, che poi era la mamma di Nicholas Vaporidis, per imboccarmi con infinita pazienza ad ogni pasto. Credo di doverle la vita 😀

Racconto questo aneddoto per presentarvi dei piatti e delle ciotole molto divertenti che da sole possono essere un validissimo aiuto durante i pasti.

ippopotamo2

Hanno la forma di tanti animali: troverete la mucca, l’ippopotamo, la zebra, la scimmia, il gufo, il gatto, l’elefante, il dinosauro, la coccinella, il cane e l’ape! Sono sicura che con tanta varietà, non avrete difficoltà a trovare l’animale preferito di vostro figlio/a.

ippopotamo4

Al di là della comodità nell’avere il piatto piano diviso in due scomparti per dividere il secondo dal contorno e una ciotola fonda per paste o minestre…l’idea è quella di inventare una storia su quell’animale…sul gatto che voleva mangiare lui la pappa e quindi bisognava sbrigarsi, o sull’elefante che con la proboscide voleva “aspirare” la minestra…o altre mille favole da inventarsi.

mucca

A questo punto i bambini si saranno divertiti, avranno ascoltato una storia nuova, stimolato la loro fantasia (se sono in grado di parlare la storia possono inventarla loro)… e molto probabilmente finito tutta la pappa 🙂

2 COMMENTS

Rispondi