Le vacanze fuori stagione: Isola d’Elba con bambini

Ultima modifica 11 Ottobre 2016

Le vacanze in famiglia, in qualsiasi periodo dell’anno si decida di partire, devono necessariamente prevedere un giusto equilibrio tra relax e divertimento. Soprattutto se si parte con i più piccoli è bene scegliere mete family friendly dove il divertimento per i bambini sia assicurato. L’Isola d’Elba è in questo un luogo adatto alle famiglie tutto l’anno.

Nonostante l’abitudine diffusa di considerare l’Elba una meta prettamente estiva, la tranquillità e gli angoli baby friendly presenti sull’Isola sono le ragioni per le quali sempre più famiglie scelgono questa come destinazione delle proprie vacanze estive e non.

Si parte, che avventura!

Per raggiungere l’Isola è ovviamente necessario imbarcarsi su uno dei numerosi traghetti per l’Elba che, dal porto di Piombino, partono alla volta delle sue coste.

Il viaggio in traghetto è già di per sé un’avventura.
Sarà facile trascorrere il tempo che vi separa dalla meta ad osservare le onde del mare insieme ai vostri bambini, sul ponte o con la faccia incollata all’oblò, in attesa di qualche mammifero marino, reale o mitologico, che all’improvviso spunti fuori dalla distesa di acqua circostante.

Già l’imbarco è per i bambini un momento magico: salire su una nave grandissima genera nei più piccoli un mix di emozioni, tanto più se nei giorni precedenti si è creata aspettativa attraverso racconti e risposte alle domande più curiose e impensabili (e si sa, la fantasia dei bambini non ha limiti e va continuamente stimolata!).

A bordo nave qualsiasi dettaglio sarà una scoperta e costituirà l’opportunità per trascorrere del tempo di qualità insieme ai vostri figli.

Luoghi naturali a misura di bambino

Come già accennato, l’Elba è davvero un’Isola a misura di bambino e se si decide di partire in un periodo compreso tra i mesi di settembre ed ottobre, l’assenza del caos che caratterizza i mesi estivi e le belle giornate che un clima mite come il nostro garantisce, permetteranno di dedicarsi completamente alla scoperta della natura elbana.
Questo è l’aspetto più interessante di un’Isola che il più delle volte viene letteralmente presa d’assalto dai turisti per il suo mare.

elba

Percorrere a piedi, o in bicicletta, i numerosi sentieri che costeggiano le coste elbane vi farà conoscere un lato dell’Isola spesso oscurato dalla notorietà delle sue spiagge ma veramente interessante da scoprire, soprattutto con i più piccoli. Il contatto con la natura, poi, è un aspetto centrale nella vita di qualsiasi bambino, capace di entusiasmarsi per ogni avvistamento di animali sconosciuti o per forme singolari di alberi e piante varie.

Il noto Sentiero dei Profumi, che collega Marciana Marina a Sant’Andrea, è a tal proposito un luogo adatto ai piccoli turisti più avventurosi.

Altro itinerario da seguire insieme ai bambini è sicuramente quello alla scoperta delle aree minerarie dell’Elba, situate tra Rio Marina e Capoliveri. Il museo del Parco Minerario dell’Elba e le escursioni guidate a piedi o a bordo di caratteristici trenini stimoleranno curiosità ed immaginazione.

parco_minerario_elba

Visitare l’Isola d’Elba fuori stagione permetterà infine di entrare a contatto con la sua storia di dominazioni e con le sue tradizioni più segrete.  L’Isola si offrirà ai vostri occhi in tutta la sua ricchezza e maestosità.

Rispondi