A spasso con Willy. Un’avventura spaziale

0
304

 

Un’astronave intrappolata in un campo di asteroidi esplode.

Due scialuppe di salvataggio si separano dalla navicella in direzioni opposte.
Quella con a bordo il giovane Willy e Buck, un robot esperto di sopravvivenza, atterra su un pianeta sconosciuto.

Nell’altra navicella ci sono i genitori di Willy.

Questo è il punto di partenza di una grande avventura che durerà un intero anno, in un misto di fantascienza, commedia e film d’avventura.

Willy subito dopo essere atterrato parte alla scoperta di questo pianeta.

A spasso con Willy

Questa esplorazione darà vita a molti incontri, a volte comici, a volte pericolosi.

Scoperte, avventure e situazioni comiche si susseguiranno l’una dopo l’altra lungo tutto il film, fino alla risoluzione finale in cui i limiti di tempo, spazio e pericolo si ribalteranno. L’avventura di Willy sarà costellata di eventi o “mini-missioni”, tanto emozionanti quanto pericolose. E quando i nostri eroi pensano di aver finalmente “addomesticato” il pianeta (simbolicamente rappresentato da una creatura simile a un coleottero gigante che Willy sta “addomesticando”), la natura reclamerà il suo potere.

La storia stessa seguirà lo sviluppo delle relazioni tra questi personaggi: tensioni, discussioni, quindi riconciliazione tra Willy e Buck.
Il rifiuto di Flash, il compagno extraterrestre, del robot, che darà origine ad un’amicizia segreta tra il ragazzo e la creatura.

Girando attorno a questi molteplici problemi emotivi, A spasso con Willy diventa una storia di formazione, di apprendimento e persino una storia di “redenzione” attraverso l’intima ricerca della missione esplorativa del nostro piccolo eroe.

In tutto ciò, il lato comico sarà molto presente in A spasso con Willy, facilitando l’immedesimazione del pubblico attraverso le tante gag visive: le abitudinisorprendenti della fauna del pianeta, le disavventure del nostro piccolo eroe…

Ma anche grazie alle relazioni tra i personaggi, in particolare tra Willy e Buck.

a_spasso_con_willy

Distribuito da Notorius Pictures dal 18 aprile al cinema.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here