Ad Amsterdam c’è la pista ciclabile ad energia solare

0
635

Ultima modifica 6 Novembre 2015

Ad Amsterdam, tra Krommenie e Wormerveer, è stata realizzata la prima pista ciclabile al mondo che va ad energia solare. Verrà aperta oggi 12 novembre ed è interamente costruita con pannelli solari incorporati all’interno di uno strato di vetro temperato che serviranno, al momento, al fabbisogno di tre famiglie. 

amsterdam2

Ogni giorno, proprio questo tratto di strada viene regolarmente percorso da almeno 2mila ciclisti tra studenti e pendolari che si recano in città, ma questo, di Amsterdam, è solo il primo passo verso un obiettivo più grande. Al momento, infatti, la pista vede solo un piccolo tratto di 70 metri ad energia solare. Dall’istituto di ricerca olandese sono, invece, convinti che potranno inserire i pannelli in tutte le piste della città così da rifornire con energia pulita l’intera Amsterdam.

La prima pista ciclabile solare è costata 3 milioni di euro. Ha un rivestimento liscio, una leggera inclinazione che consente anche alla pioggia di pulirla, un vetro, come detto, translucido, in modo da consentire ai raggi solari di penetrare all’interno del pannello. In realtà i pannelli producono meno energia di quelli che, di solito, vengono fissati sui tetti.

L’obiettivo, come detto, è ampliare questa tecnica a tutte le piste della città. Se venissero installati nei 140mila km di strade olandesi riuscirebbero a rifornire di energia pulita praticamente tutta l’Olanda.  

Paola Lovera

Rispondi