Addio alla sedia a rotelle, arriva “Upsee”

Ultima modifica 8 Marzo 2017

 

Una speranza che arriva dall’Irlanda. Una mamma non si è arresa alla costrizione del figlio sulla sedia a rotelle e ha brevettato una speciale imbracatura per i bambini con bisogni speciali.

upsee2Non c’è mai limite all’amore di una madre. Ne è un esempio l’invenzione creata da Debby Eltnatan, una mamma che, grazie alla sua creatività, potrà permettere a suo figlio, e non solo a lui, di stare in piedi e provare a camminare. 

Osservando Rotem, il figlio affetto da paralisi celebrale e costretto alla sedia a rotelle, Debby Eltnatan ha realizzato e accompagnato fino al brevetto un’imbracatura che, agganciata al sostegno di un adulto, permette al bambino di ergersi in piedi.

È nato così “Upsee”, un oggetto speciale per bambini con bisogni speciali, che sarà prestissimo in vendita in tutto il mondo, grazie a un’azienda dell’Irlanda del Nord che ha iniziato a produrla.

E l’invenzione di Debby promette davvero di trasformare la vita di moltissimi bambini disabili come Rotem.

L’imbracatura è così composta:

upsee

– una cintura di sostegno che, allacciata all’adulto, permette al bambino di stare in piedi,

– sandali, appositamente ingegnerizzati, che permettono a genitore e bambino di avanzare insieme,

– nessun cablaggio per le mani, in modo che esse possano essere lasciate libere per il gioco o per altre attività insieme.

test, condotti con famiglie nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada, hanno dato quel riscontro pratico, che ha reso possibile trasformare l’idea in una produzione in serie, da poter proporre come soluzione reale al mercato globale.

Upsee3Durante la presentazione ufficiale, presso lo stabilimento Leckey, a Lisburn, la signora Eltnatan ha dichiarato: «è meraviglioso vedere questo prodotto a disposizione di famiglie in tutto il mondo. Quando mi è stato detto dai medici che mio figlio, a due anni, non sapeva cosa fossero le sue gambe e che non aveva coscienza di loro, ho cominciato a camminare con lui giorno dopo giorno. Questa cosa era incredibilmente difficile da accettare per una madre. Così è nata l’idea per il Upsee e sono felice oggi che questa idea abbia raggiunto un buon fine».

L’imbracatura Upsee permette a neonati e bambini piccoli di alzarsi  e camminare con il supporto di un adulto.

Chiara Canale, responsabile della ricerca clinica e terapista di Firely ,ha detto che il prodotto potrebbe aiutare le famiglie di tutto il mondo: «in poco tempo Upsee migliorerà la partecipazione e la qualità della vita di tutte quelle famiglie che hanno particolari necessità, mentre la ricerca ci suggerisce che Upsee può aiutare i bambini nello sviluppo fisico ed emotivo a lungo termine».

Upsee sarà acquistabile dal prossimo 7 di aprile. Ecco il video che presenta il prodotto.

Paola Lovera

Rispondi