Al Teatro Marconi per rivivere insieme le emozioni di “Inside Out”

0
256

Il Teatro Marconi, in Viale Guglielmo Marconi, 698/E, offre una vasta gamma di appuntamenti con il Festival all’interno del dell’Estate Romana, dal 4 al 29 luglio.

Tra teatro, musica, danza, letteratura, 46 spettacoli divisi tra i due palchi (uno esterno e uno interno), che contano fino a 500 posti a sedere. 26 serate e 160 artisti per trascorrere le vostra estate in modo alternativo, sia per gli adulti che per i bambini. Per il programma completo date un’occhiata al sito.

Il Teatro Marconi dispone di un parcheggio interno e di un bistrot dove potrete godere dell’aria fresca e dell’apericena all’esterno.

Noi siamo andati sabato sera in occasione dello spettacolo “Un’emozione per amica”, tratto da Inside Out, portato in scena dalla compagnia “La Gatta Nera Teatro“.

Teatro Marconi esterno

La nostra serata è trascorsa in modo molto piacevole. Siamo arrivati intorno alle 20 e dopo aver conosciuto dietro le quinte le attrici che avrebbero interpretato Gioia e Tristezza, ne abbiamo approfittato per fare un apericena. Mattia non ama molto il truccabimbi, però sono sicura che i bimbi ne approfitteranno nelle prossime serate in programma!

La stessa compagnia infatti sarà presente sabato 20 luglio con “Hercules” e sabato 27 luglio con “Il mago di Oz“. L’ora di inizio spettacoli per bambini è alle 21, ma potrete intrattenervi nell’outdoor del teatro dalle 19:30 in poi con truccabimbi e animazione.

Il palco esterno ha regalato un’atmosfera davvero unica: la luna sullo sfondo ha reso tutto più magico. Per noi era la prima volta al Teatro Marconi e per Mattia il suo primo teatro con un palco all’aperto.

Teatro Marconi scena spettacolo

Lo spettacolo “Un’emozione per amica“, tratto dal cartone Inside Out, con la regia di Olimpia Alvino, ha fatto divertire sia i piccoli che i grandi.

Con Olimpia Alvino, Teresa Calabrese, Giuseppe Coto Vancheri, Valeria Ribeca, Emanuela Cappello, Magda André, abbiamo riso di gusto e riflettuto sulle nostre emozioni.

Rabbia, Tristezza, Gioia, Paura e Disgusto sono importanti allo stesso modo e tutte per una e una per tutte “lavorano” per noi.

Nessuna deve essere esclusa!

Gli attori sono giovani, allegri, affiatati, molto bravi a coinvolgere i bambini e il pubblico presente. Mattia ha riso per tutto il tempo, ogni volta che partiva un applauso, allarmato, mi chiedeva se fosse finito. Un’ora e mezza circa è volata, non ci sono state pause, non sono necessarie, del resto la storia scorre piacevolmente e non è mai troppo pesante.

Teatro Marconi consolle

I costumi perfetti, proprio identici ai personaggi cui fanno riferimento.

Il preferito di Mattia è stato Rabbia, come si può ben capire, per un bambino di 5 anni è stato catartico trovarsi di fronte e in carne ed ossa l’emozione più complessa del momento.

Tristezza è stata superlativa, ce ne siamo innamorati, trucco e parrucco stupendi, ma il coraggio di indossare un maglioncino di lana con il collo alto a luglio è stato da eroina!

Disgusto davvero molto chic e calata perfettamente nel ruolo, Paura divertentissimo nelle sue azioni “impavide” e Gioia, il punto fermo, l’elemento trainante del gruppo, quella che solo lei il lunedì mattina…ma come fa ad alzarsi così?

Ognuno di noi si è immedesimato, chi più chi meno, nei personaggi della storia.
Immancabili foto ricordo con i protagonisti, molto disponibili…e non solo con i bambini!
Potevo mica resistere a fare una foto con tutte queste emozioni insieme?
Quando sarebbe ricapitato?

attori insieme

Inoltre al Teatro Marconi è attivo il Campus 2019 con Gatta Nera Teatro.

Il laboratorio è un momento di apprendimento ATTIVO: le varie fasi del programma sono affrontate attraverso esercizi teatrali, giochi, proposte operative.
Lo scopo è quello di accompagnare i ragazzi dentro un nuovo stimolante percorso, portare alla luce qualità nascoste dietro le timidezze e le paure che ostacolano giorno dopo giorno il viaggio di alcuni più che di altri.
Il gioco è la via principale per contrastare l’ansia da prestazione che spesso blocca l’anima del bambino, che invece nel gioco si esprime in piena e vitale libertà, dando vita a mondi, regole e gerarchie che spesso sorprendono confrontate con la siccità creativa che in alcuni più che altri si riscontra nel normale iter scolastico.

Teatro Marconi finale

Il Campus teatrale ha lo scopo di affrontare tutto questo con semplicità, proponendo un’attività ludica diversa per chi non si accontenta dei soliti centri estivi.

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 15:00 da lunedì 17 giugno a venerdì 26 luglio.
Il venerdì alle ore 14.00 genitori e amici sono invitati ad assistere alla messinscena finale che conclude il lavoro settimanale.

Direi che l’offerta del Teatro Marconi è parecchio vasta, rivolgendosi sia ai ragazzi che alle famiglie. Non resta che provare, non perdete i prossimi appuntamenti in programma!

34 anni, siciliana di origine ma romana di adozione. Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, adoro viaggiare, ascoltare musica e perdermi nelle librerie a curiosare tra le copertine dei libri odoranti di nuovo, sperando un giorno di poterli leggere…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here