All’Ospedale Molinette il lifting lo fa il cuore

0
515

Ultima modifica 6 Novembre 2015

Per la prima volta in Italia sperimentata con successo all’Ospedale Molinette di Torino l’operazione che consente di non aprire il torace.

molinette

Una tecnica mini-invasiva, senza circolazione extracorporea e senza aprire il torace del paziente, è stata sperimentata con successo dall’équipe del cardiochirurgo Prof. Mauro Rinaldi su un paziente di 54 anni colpito da un infarto esteso. L’uomo, in lista d’attesa per il trapianto era affetto da cardiomiopatia ischemico-dilatativa e da aneurisma anteriore.

Il nuovo intervento – realizzato in collaborazione con il cardiologo Maurizio D’Amico – permette, senza incidere il torace ma passando con una piccola sonda attraverso la giugulare, di ridurre con una sorta di “lifting” la superficie del cuore malato di chi è stato colpito da infarto: si rimodella il ventricolo riducendone il volume del 25-35% e restituendo una più naturale contrattilità al muscolo. In pratica, al cuore del paziente è stata fatta una sorta di “pence sartoriale”.

Grande innovazione del sistema Revivent – questo il nome dell’innovativa tecnica – è soprattutto la possibilità di intervenire senza aprire il torace del paziente.

 Che belle notizie dall’Ospedale Molinette di Torino.

Paola Lovera

Rispondi