Baby Pit Stoppers: dove fermarsi per il cambio pannolino

0
1061

Ultima modifica 30 Agosto 2015

Spesso ci troviamo in giro per la città con uno o più bimbi piccoli al seguito e all’improvviso si necessità di un posto tranquillo e sicuro dove allattare o cambiare il pannolino, o anche soltanto scaldare un biberon.
E lì cominciano i problemi, perchè non sempre è facile trovarlo e ci si ritrova ad inventare fasciatoi volanti su panchine sporche e disastrate e chiedere il favore di scaldare una pappa in un bar sembra quasi una missione impossibile.

Baby Pit Stoppers: una app a misura di famiglia

baby pit stoppers

Ecco quindi che ci viene in soccorso una nuovissima app nata proprio con l’intenzione di facilitare le mamme, ma anche i papà e i nonni, nel duro compito di gironzolare con i bimbi senza pensieri (o quasi).

Si tratta di Baby Pit Stoppers.

L’idea nasce dall’esigenza delle mamme di poter vivere la propria città serenamente, ma non sempre è facile reperire informazioni di questo tipo se non tramite il passaparola, o frequentando gruppi facebook mammeschi e forum similari.
L’ho fatto anche io. Lo abbiamo fatto tutte!

Ma non sempre si può pianificare tutto in dettaglio con anticipo da casa e non sempre questo tipo di informazioni sono disponibili quando ci servono e, anzi, la libertà sta proprio nel fatto di poter uscire tranquillamente anche in zone che si frequentano meno o in città che non si conoscono affatto, sicure che si troverà, nonostante intemperie varie, sempre un posto dove fare al volo un baby pit stop e proseguire!

Baby Pit Stop: piccole isole di paradiso sconosciute

Da qui l’idea di avere uno strumento geolocalizzato che potesse indicarci, ovunque e in ogni momento i baby pit stop più vicini! Perché in realtà si scoprono isole felici nei posti più inaspettati e ci sono già tante associazioni e istituzioni che hanno creato reti di baby pit stop (non solo quelli “ufficiali” di Unicef!). Il problema è che spesso non sono molto comunicati e comunque l’informazione è dispersa!

I punti segnalati dalle mamme

La intuizione vincente della mamma fondatrice della app Baby Pit Stoppers, è stata quella della community: tante persone che fanno la loro parte e, insieme, mappano il mondo! Essere in tanti, ognuno a raccontare il suo pezzetto di mondo e ad esplorarne altri, garantisce la possibilità di avere info autentiche (una mamma non darebbe mai info sbagliate ad un’altra mamma), capillari e aggiornate!

Per questo motivo vi invitiamo non soltanto a scaricare l’app, che è sempre di valido supporto, ma di segnalare quanto più possibile posti in cui poter accudire i nostri piccini in tutta tranquillità.

Che facciamo, ci diamo una mano una con l’altra?

Micaela

Rispondi