Baciare sulla bocca i figli: si o no?

0
566

Capita sempre più spesso che le mamme mi chiedano: è giusto baciare il mio bambino sulla bocca?
Può avere qualche tipo di conseguenza psicologica?

Un po’ come tutte le varie questioni, non esiste ne’ una regola ne’ una risposta definita.
Tuttavia, posso esprimere il mio punto di vista come psicoterapeuta dell’età evolutiva.

bacio sulla bocca mamma figlio

Il bacio sulla bocca ha il significato di un qualcosa di intimo.

Tant’è che viene scambiato, naturalmente, in una coppia di partner, per comunicare il reciproco amore.

I propri bambini certamente li si ama.
Ma credo sia corretto porre delle differenze.

E ora vi spiego il perché.
Il bambino apprende ciò che vede e vive.
Di conseguenza, potrebbe far sua l’esperienza del bacio e potrebbe riproporla ad altri, pensando che ci si saluta o ci si scambia affetto in tal modo.
Immaginate un bambino a scuola elementare che saluta tutti i suoi compagni così.
Penso sia condivisibile il vissuto di stranezza e inadeguatezza.

Inoltre, in tal modo non si pongono dei livelli di relazione, ovvero si rischia di passare il concetto che si vuole bene a tutti nello stesso modo.

Ovviamente non è così. Ecco perchè è importante che il bambino possa vedere che tra mamma e papà c’è lo scambio di un bacio intimo mentre con lui il bacio assume una forma diversa. Non certo perché gli si voglia meno bene ma perché i ruoli degli attori e la loro relazione è diversa ed è corretto sottolineare questa diversità.

bacio sulla bocca mamma figlio

Quindi no al bacio sulla bocca e sì ad altri baci!

Tanti altri baci.

Allo stesso modo, alcuni genitori si interrogano su come rivolgersi al bambino per dimostrare il loro affetto a parole, ovvero se dir loro “ti voglio bene” o “ti amo”.
Dal mio punto di vista, vale la stessa riflessione di prima.

Dire ti voglio bene, non vuole sminuire il sentimento di affetto che si prova verso i propri figli ma, semplicemente, significa rimarcare la relazione filiale, come diversa da quella coniugale, dove il ti amo ne simboleggia l’amore.

Quali potrebbero essere quindi le conseguenze psicologiche in un bambino?

Intanto una certa confusione.
Tale condizione può riguardare, come detto, i ruoli e lo stile di relazione tra i vari attori.
Se il bambino inizia a pensare, vedere e vivere che siamo tutti uguali e ci trattiamo allo stesso modo, cade il ruolo genitoriale e questo può avere complicanze e cedimenti a livello di autorevolezza, senso di protezione, sicurezza di se’.
Inoltre, potrebbe crearsi una certa ambivalenza rispetto alla sessualità.
Il ti amo ed il bacio sulla bocca rientrano in questa sfera ed un bambino non può ancora comprendere appieno tale dimensione, per cui potrebbe sentire dentro di se’ sentimenti o pensieri contrastanti, difficili.

Per cui, ognuno al proprio posto!

Sono mamma di una splendida bambina. Terapeuta EMDR, Psicoterapeuta (specializzata in psicoterapia dell'infanzia, dell'adolescenza e delle coppie), Consulente per il Tribunale di Varese in materia di separazione/divorzi e Formatrice in progetti di prevenzione al maltrattamento ed abuso infantile. La psicologia non è solo un lavoro ma una vera e propria passione.

Rispondi