Balance Board: che cos’è e come può aiutare i piccoli!

La Balance Board è uno strumento dall’aspetto semplice che serve a stimolare o ripristinare le capacità del sistema propriocettivo, che ci permette di mantenere l’equilibrio.

Giusto per chiarire, il sistema propriocettivo è quello che ci fa aprire d’istinto le braccia quando abbiamo la sensazione di cadere.

L’utilizzo delle balance board per bambini può essere un valido aiuto per stimolare il loro equilibrio, rafforzare la loro muscolatura e per aiutarli nella coordinazione.

Questa come saprete è una qualità molto importante perché può evitare le cadute e quindi in un certo senso rendergli la vita un pò più facile.

Conosciamo meglio quindi questo oggetto.

Cosa è la tavola per l’equilibrio:

La balance board è una tavola con sotto al centro un fulcro.

IL SUO UTILIZZO E’ MOLTO SEMPLICE BISOGNA SALIRCI SOPRA E MANTENERE L’EQUILIBRIO.

All’inizio era utilizzato solo da artisti circensi per esercitarsi e creare performance mentre con il tempo, sono stati riconosciuti i suoi vantaggi e viene proposta anche ai più piccoli.

Infatti, come dicevamo questa particolare board è utile per lo sviluppo delle loro abilità motorie.

Dall’età di 3 anni i bambini sono in grado e possono utilizzare la balance board, anche se non tutte le tavole presenti possono essere usate dai bambini.

Infatti, nell’acquistarla dovete tenere presente l’età del bambino.

balance board

Indubbiamente, possiamo dirvi che se siete al vostro primo acquisto per vostro figlio dovete optare per la Rocker Board.

Qui il bambino dovrà imparare a stare in equilibri spostando il peso da destra a sinistra.

Dovete in oltre sapere che la difficoltà dei vostri piccoli aumenterà anche con l’altezza della tavola da terra, all’inizio il fulcro non dovrebbe superare i 5 cm.

Anche la lunghezza della tavola va presa in considerazione e giustamente deve essere proporzionata all’altezza del bambino.

Questo perché i piedi devono essere posizionati all’estremità e più il bambino è alto più la tavola dovrà essere lunga.

Una volta acquistata dimestichezza con la prima e crescendo, si può cambiare balance board e procedere con quelle più complesse.

Tipi di balance board:

Esistono diversi tipi di balance board per l’esattezza 5 tipologie che si distinguono in base al fulcro e alla capacità di movimento.

  • Rocker Board
    Questo è tra tutti il modello più semplice. E’ realizzato con una tavola alla quale è fissato un fulcro che gli permette di fare un unico movimento da destra/sinistra.
  • Wobble: Anche questa è una tavola con fulcro fisso, a differenza della prima permette un movimento a 360°.
  • Rocker-Roller Board: questa balance board permette un movimento a destra/sinistra, ma rispetto alla Rocker il suo fulcro è mobile. Questo modello può essere realizzato con una tavola appoggiata su di un cilindro. Utilizzata per i bambini.
  • Sphere-and-ring: anche questa è realizzata con un fulcro mobile. Il movimento è a 360° ed è una delle più difficili da utilizzare.
  • Springboard: è un modello diverso dai precedenti perché si compone di una serie di cuscinetti a molla che rispondono separatamente al peso dell’utente. Questi servono per costringere e correggere continuamente la postura di chi la sta usando.

Ora conoscete la balance board e come può aiutare i vostri bambini per migliorare il loro equilibri e perché no, anche il vostro!

Rispondi