Beniamino Baleotti e il tricolore

0
1527

Ultima modifica 6 Aprile 2016

Grande successo della cucina di Detto Fatto: BENIAMINO, lo chef di CATERINA BALIVO inventa IL TRICOLORE ALLA BOLOGNESE

In ogni puntata a cui partecipa su Rai2  presenta un piatto regionale italiano reinventato alla moda emiliana.

 Beniamino Baleotti, lo chef bolognese ospite di Caterina Balivo nel programma pomeridiano di Rai2, da quest’anno ha lanciato una nuova moda: interpretare in chiave bolognese ed emiliana i più famosi, tradizionali, piatti regionali d’Italia.

 Facendo un omaggio alla sua regione, l’Emilia, (due secoli fa a Reggio Emilia è nato il nostro tricolore) col lancio del meglio del made in Italy, ma…alla bolognese.

image004

Da tutta lItalia gli chiedono e propongono interpretazioni esotiche e fantasiose dei loro piatti tradizionali più famosi, con quel pizzico di “bolognesità” che Beniamino, testimonial della cucina tradizionale emiliana, si è saputo simpaticamente inventare.

Fra le ricette dei piatti tradizionali di maggior successo ci sono i “ravioli sudtirolesi”, i celebri “SCHLUTZKRAPFLEN”, seguiti dalle  “TROFIE AL PESTO” liguri, e dagli “SCIALATIELLI” napoletani.

Di ogni piatto Beniamino ha dato la ricetta ed infine l’ha realizzato ed eseguito in diretta con l’ausilio scherzoso di Caterina Balivo che per “dargli una mano” ha tirato per lui la sfoglia col mattarello e addirittura ha concluso la puntata dedicata a Napoli improvvisando con lo chef una spettacolare “tarantella napoletana” fra gli applausi del pubblico.

Fra gli altri ospiti del programma particolarmente impressionato dagli exploit culinari di Beniamino è stato il “tutor” sommelier, Barù, al secolo Gherardo Fedrigo Gaetani dell’Aquila d’Aragona, nipote di Costantino Della Gherardesca, il conduttore di Pechino Express, che ha scelto i vini e gli accostamenti più adatti per questi piatti specialissimi.

image002

Per chi volesse scoprire i segreti e le straordinarie preparazioni di Beniamino, può trovare filmati e ricette su facebook digitando Beniamino Baleotti Fanpage ma può collegarsi con lui anche su Twitter come @redellasfoglia, su Instagram come @redellasfoglia e naturalmente sul sito www.beniaminobaleotti.it.

Rispondi