BigHero6 è adatto ai vostri figli?

0
1260

Big Hero 6, in programmazione in circa 400 sale, è indubbiamente il film d’animazione di Natale che vedrete con i vostri piccoli eroi.

Volete sapere se Big Hero 6 è adatto ai vostri figli o se ha delle scene spaventose?

Se volete delle risposte e per non farvi trovare impreparati dalle domande dei vostri figli o dal film stesso siete nel posto giusto!

Hiro Hamada è un ragazzo prodigio che, grazie al fratello, scoprirà le sue potenzialità nell’ambito dello sviluppo tecnologico e farà amicizia con il robot Baymax.
Progetterà qualcosa di innovativo ed estremamente rivoluzionario, ma la sua invenzione verrà rubata da un uomo apparentemente malvagio che la userà solo a suo vantaggio.

Hiro e i suoi nuovi amici nerd inizieranno un’avventura che li trasformerà in veri supereroi.

Big Hero 6 è adatto a bambini e bambine di tutte le età con una predisposizione, quasi netta, per i maschi.

Non ci sono principesse e se ve lo stesse chiedendo siamo lontani anni luce dalle atmosfere di Frozen. La Disney ha realizzato un ottimo film, dinamico, pieno d’azione e con una forte base di gioco.

bighero6

I vostri piccoli infatti potranno scegliere il loro supereroe nerd preferito tra i 6 protagonisti, replicare e inventare nuove missioni di gioco e avere già in mente una torta di compleanno o un costume di carnevale. I personaggi del film sono fin da subito riconoscibili e distinguibili, tutti simpatici e sopratutto eterogenei: l’atletica Gogo, il pignolo Wasabi, la maga della scienza Honey Lemon e il nerd e mascotte dell’istituto Fred che ha una predilezione per i fumetti e per i mostri, in pieno stile giapponese.

Il film unisce, in maniera costruttiva e intelligente, la cultura americana e quella giapponese ambientando tra l’altro la storia nella città di San Fransokyo, l’unione tra San Francisco e Tokyo.

La ricostruzione delle scenografie e degli ambienti è davvero ben realizzata.

Su tutti i protagonisti spicca, ovviamente, il simpatico e tenero Baymax che anche a detta sua ha un “aspetto rassicurante e coccoloso”. Il grande robot gonfiabile bianco ha la capacità e la testardaggine di curare sia le malattie fisiche che quelle psicologiche e sentimentali. ciò porterà a un percorso di crescita del rapporto tra Baymax e Hiro che non potrà non fare innamorare il pubblico, in questo caso grandi e piccini.

Baymax può essere un amico, un giocattolo con il quale giocare e crescere e ancora una risorsa morale quando ce n’è più bisogno.

Il film trasmetterà nel cuore e nella mente dei vostri figli, in base alla loro età, senso d’avventura e spirito di intraprendenza. Il concetto molto importante di dover osservare i problemi e il mondo da diversi punti di vista, il non mollare mai e l’importanza dell’amicizia.

bighero6

Tutti valori veri che è sempre importante sottolineare nella vita di tutti i giorni per spronare sempre di più le piccole menti a crescere. Inoltre, grazie alla prefazione dei combattimenti clandestini (bot duelli) in contrapposizione con la ricerca e lo sviluppo costruttivo che Hiro intraprende nel film.

Non è da sottovalutare il messaggio che la tecnologia se usata bene non è un male.

Quante volte vi siete chiesti se un tablet o uno smartphone possono essere adatti ai vostri figli? La risposta è nel vostro metodo di insegnamento.

Volete essere preparati a eventuali scomode domande?
Fate una ricerca sul significato della parola “nerd”, “kabuki” e “microbot”.
Restate seduti fino alla fine dei titoli di coda per l’ultima divertente scena.

Adesso è il momento dello #spaventometro!

Un film d’animazione è prima di tutto una forma d’arte, questa si può sviluppare in vari modi ed è importante sottolineare che non tutti i cartoni animati sono rivolti a un pubblico di bambini. Spesso, poi, anche quelli che lo sono possono risultare traumatici su vari livelli. Per prevenire il fatto che la sensibilità di vostro figlio o di vostra figlia venga urtata oltremisura vi metteremo in guardia su quelle che possono essere considerate le scene da spavento! In Big Hero 6 il coraggio dei vostri ometti e delle vostre signorine non verrà mai messo a dura prova.

Lo spaventometro si limiterà infatti a una stella su dieci, ovvero il minimo.

L’unica scena di tensione è la prima in cui Hiro e Baymax dovranno scappare dal cattivo, i due protagonisti come il pubblico verranno colti di sorpresa. Un estratto della scena è contenuto nel trailer.

Buon divertimento con Big Hero 6!

[amazon_link asins=’B00QSV4OBG,B00X9DUV3Q,B00PI0PDR2,B013SALFSE,B00NZI8J3E’ template=’ProductCarousel’ store=’lenuma-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e9b4959c-8982-11e8-b128-59adddb0f165′]

Giuseppe Benincasa

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here