Bonus TV 2020: a chi spetta e come richiederlo [Tutte le info]

0
1232

Arriva il nuovo digitale terrestre.
E io pago.

Eh si perchè se vogliamo continuare a vedere i nostri programmi preferiti, dobbiamo iniziare a pensare di mettere mano al portafogli per adeguare la televisione all’innovativa tecnologia DVBT2.

Dal 1 luglio 2022 chi non lo avrà fatto non potrà più ricevere il segnale.

Chi possiede apparecchi DVBT1 dovrà prima di tutto verificare se il proprio modello è compatibile anche con il DVBT2, diversamente sarà necessario cambiarlo.

Potrete verificarlo facilmente facendo una ricerca sul sito ufficiale della marca del vostro televisore. In linea generale tutti i televisori acquistati dopo il 1 gennaio 2017 non dovrebbero avere questo problema. Diciamo dovrebbero perchè da quella data in poi i negozianti avevano già l’obbligo di vendere unicamente prodotti con tecnologia DVB T2.
Ma non si sa mai.

Il Governo ha pensato di stanziare di 25 milioni di Euro l’anno, fino al 2022 sotto forma di bonus per consentirci di acquistare una smart tv di ultima generazione.

bonus tv 2020

Ma, attenzione:
non tutti possono accedere al bonus.

I requisiti per accedere al Bonus tv 2020

Prima di tutto devi essere cittadino italiano.
Seconda cosa, non devi avere un reddito Isee 2020 maggiore di 20.000 Euro.

Verrà riconosciuto un solo bonus per nucleo famigliare sotto forma di sconto di Euro 50,00.
Si potrà quindi acquistare un solo apparecchio per famiglia: una nuova tv, o un nuovo decoder.

Suggerimento: se pensate di rientrare tra i destinatari del bonus, attivatevi subito, perchè ne avrete diritto fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Come richiedere il Bonus TV 2020

Se pensate di rientrare nella categoria degli aventi diritto dovrete presentare una dichiarazione sostitutiva al venditore. Una semplice autocertificazione nella quale dichiarate che la vostra famiglia ha un reddito Isee inferiore ai 20.000 Euro, siete cittadini residenti in Italia e nessuno della famiglia ha già usufruito del buono.
Inutile ricordarvi che affermare il falso è reato…

Scegliete quindi il modello che preferite e potrete usufruire del Bonus TV messo a vostra disposizione dal Mise.

Lo sconto sarà applicato sul prezzo finale, comprensivo di Iva.

Sul sito del Mise trovate il fac-simile della domanda che vi basterà stampare e compilare, per poi presentarlo al venditore, oltre alle risposte alle domande più frequenti.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here