Brachetti che sorpresa! Un videogame al Sistina

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Brachetti che Sorpresa! Dal 10 al 26 aprile il Sistina diventa un videogame dove Arturo Brachetti, un uomo che non accetta le parti scomode di se, vince le sue paure e attraverso i livelli arriva ad accettarsi. Cresce, insomma.

Perchè debba crescere quest’elfo di 57 anni, dal volto gioioso di chi fa quello che ama, di chi si diverte nel suo lavoro, mi rimane un mistero. Però questo è in sintesi il racconto dello spettacolo dalle stesse parole dei protagonisti ieri in Conferenza Stampa nello storico teatro romano Sistina.

In poche battute

“Porto in scena le mie sfighe” ha raccontato Artuto Brachetti “è un varietà che mescola magia e drammaturgia, non ci si annoia di certo, perchè non bisogna mungere lo spettatore, ma farlo divertire”.

La conferenza stampa è stata uno show di ironia e sarcasmo positivo. Si sente che la formazione di Brachetti è estera, si respira un’aria leggera e di rispetto verso gli altri artisti e soprattutto verso il pubblico.

Uno spettacolo che ha già portato 90mila persone nelle 70 date della tourneè è sicuramente da non perdere.

Come ha evidenziato il regista Davide Calabrese “Questo spettacolo è un varietà magico di un artista trasformista non solo sul palco ma anche nel talento: attore, mago, trasformista e scrittore” ha poi ricordato la straordinaria collaborazione alla stesura del copione di Leo Ortolani di RaTman alla sua prima esperienza di questo tipo.

Consigli ai futuri maghi e trasformisti

Non mi sono lasciata sfuggire l’occasione di fargli la classica domanda da Nuova Mamma, oddio forse anche da vecchia mamma… per i nostri bambini e per i ragazzi che volessero intraprendere questa carriera “Cosa devono fare?”

“Andare all’estero, e non solo perchè c’è più meritocrazia, ma anche perchè apre il cervello, fa scoprire le proprie risorse. Bisogna comunque andare, andare fuori di casa, fuori dalla proprio città, cercare, inventarsi, essere curiosi. Muoversi insomma… solo così si trova la propria strada.

FullSizeRender-20

“E i corsi di magia e di arti circensi per i nostri bambini sono utili perchè insegnano un modo di ragionare trasversale, si impara che la via per arrivare alla meta non è sempre dritta, ma spesso arzigogolata.

E uno che mi risponde così… mi avrà tra gli spettatori. Perchè ci sono i laser di un gruppo di giovani, c’è Luca Bono l’enfant prodige della magia, ci sono Luca e Tino e Francesco Scimemi e Kevin Michael Moore come novello Virgilio che guida Arturo al girone finale.

E pensare che tutto inizia da una valigia rossa.

FullSizeRender-19

Informazioni utili

Teatro Sistina

Via Sistina, 129 00187 Roma

INFO 06.4200711

UFFICIO PRENOTAZIONI

Dal Lunedi al Venerdi Ore 10.00-19.00
Tel. 06 4200711 – 392 8567896

www.ticketone.it

Biglietti: Poltronissima 55 euro

Poltrona e Prima galleria: 49,50 euro

Seconda galleria: 44 euro

Terza galleria: 34 euro

www.sistina.it

 

Arianna Orazi

Rispondi