Brodo vegetale… casalingo!

Ultima modifica 19 Marzo 2018

Sappiamo tutte oramai quanto facciano male i dadi per fare il brodo che si trovano in commercio.

Il problema è che siamo sempre di corsa, che arriviamo a casa la sera stanche e fare un brodo last minute è sempre un disastro. Certo si può mettere al volo una carota, un po’ di sedano e una patata nell’acqua… giusto per ovviare al classico dado in scatola, ma il gusto? Sicuramente non sarebbe dei migliori.
E la minestrina calda calda al rientro da calcio per nostro figlio potrebbe rimanere tutta nel piatto.

E allora perchè non preparare un sano, genuino e gustosissimo dado casalingo?

brodo vegetale fatto in casa

Ingredienti:
1 carota (80 gr.)
1 zucchina (100 gr.)
1 porro o cipolla (150 gr)
2 coste di sedano con le foglie (80 gr.)
1 pomodoro (100 gr.)
1 finocchio (250 gr)
4 foglie di bieta (50 gr.)
1 spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
20 foglie di basilico
1 rametto di rosmarino
3 foglie di salvia
1 rametto di timo
1 manciata di funghi secchi
4 pomodorini secchi sott’olio
sale
olio d’oliva

Preparazione

Per prima cosa ammorbidite i funghi secchi in mezza tazza di acqua calda.
Grattate la parte esterna delle carote e spuntate le estremità.
Eliminate le punte della zucchina e lavatela.
Tagliate a metà il porro per tutta la lunghezza e lavatelo bene.
Lavate il sedano, il finocchio, il pomodoro e la bieta.
Sbucciate l’aglio.
Sciacquate le erbe aromatiche.

Asciugate tutto, sgocciolate i pomodori secchi e pesate (escluso i fughi), poi preparate il sale, che dev’essere un quarto del peso totale degli ingredienti (per 1 chilo di ortaggi e aromi, 250 gr. di sale).

Tritate tutti gli ingredienti e metteteli in una pentola d’acciaio con 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e il sale. Fate cuocere a fuoco basso per circa 1 ora e mezza, senza aggiungere acqua e mescolando spesso.
Frullate il composto ottenuto e poi rimettete sul fuoco fino a che non si asciuga.
Lasciate raffreddare
Mettete il vostro dado granulare in un barattolo di vetro ben pulito e conservatelo in frigo, oppure (io faccio cosi) versatelo nelle vaschette per fare i cubetti di ghiaccio e mettetele in freezer..
Et voilà il dado è tratto!

Quando arrivate a casa vi basterà aprire il freezer, prendere il vostro cubetto e potrete preparare un fantastico e profumatissimo brodo!

1 COMMENT

Rispondi