C.R.I. Corso di disostruzione delle vie aeree.

Ultima modifica 19 Agosto 2017

Qualche sera noi mamme e papà siamo stati invitati a partecipare al Corso di disostruzione delle vie aeree da corpo estraneo nel bambino e nel lattante, presso la nostra scuola dell’infanzia. Detta così sembra la solita solfa, organizzata per raccogliere fondi. Una volta che sei lì ci si rende conto  della serietà dell’argomento.

Ci vengono dati subito con un po’ di numeri. Ogni anno in Italia circa 50 famiglie sono colpite da una tragedia e cioè la morte di un bambino per soffocamento da corpo estraneo. Questi bambini perdono la vita per il corpo estraneo che hanno ingerito accidentalmente ma, soprattutto, perché chi li assiste nei primi drammatici momenti, non conosce le manovre di disostruzioneIl non sapere genera errori: afferrare per i piedi un bambino che è ostruito, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che sono fatte dal soccorritore occasionale non preparato e che di solito cagionano la morte del bambino.

Nella maggior parte dei casi i famigliari (genitori, nonni, zii, ecc.) e le figure che lavorano a stretto contatto con i bambini (insegnanti, personale scolastico, educatori, baby sitter, ecc.) non saprebbero come intervenire qualora a un bambino accadesse un episodio di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Molti casi di cronaca riguardanti tragiche morti di bambini testimoniano che, se le persone, che si trovavano accanto ai bambini negli istanti successivi all’ostruzione, avessero saputo mettere in atto le semplici manovre di disostruzione, probabilmente molti di essi si sarebbero potuti salvare. Sono numerose, infatti, le lettere di mamme e papà che, dopo aver partecipato a lezioni e corsi, sono riusciti a salvare il loro figlio perché hanno saputo cosa fare salvandogli la vita.

La Croce Rossa Italiana organizza su tutto il territorio queste lezioni informative, perseguendo con straordinario impegno l’obiettivo di “sconfiggere il non sapere” con il motto: “Chi salva un bambino, salva il mondo intero”.

La lezione informativa ci ha dapprima agitato, ma poi seguendo bene le varie procedure, attraverso video e prove pratiche, ci hanno reso consapevoli.

Noi genitori siamo più sicuri perché informati sulle cose da fare, ma soprattutto su quelle da fare. Vorrei condividere il video che illustra le manovre da praticare in caso di ostruzione parziale o totale delle vie aree.

Agire con precisione e in modo tempestivo può veramente salvare la vita dei nostri piccoli. Io voglio pensare positivo e credere che l’informazione salverà la vita dei nostri bambini.

Video informativo di disostruzione delle vie aeree.

Paola Lovera

 

Rispondi