Caccia al tesoro sensoriale… nella gelatina!

Ultima modifica 16 Maggio 2020

Siete a corto di idee per intrattenere i vostri instancabili pargoli?
Siete stufe delle solite cacce al tesoro?
Perché’ non provate a nascondere i loro giocattoli preferiti… nella gelatina?

Avete capito bene. Sto parlando della gelatina alimentare e di un’attività facilissima da preparare che terrà occupati anche i fratelli più vivaci.

Ho due bambini, la grande di quasi 6 anni e il piccolo di 18 mesi, sono molto uniti e, nonostante la differenza di età sia notevole, trascorrono molto tempo a giocare, per lo più a rincorrersi, ma comunque insieme. A volte trovare un gioco che li coinvolga alla stessa maniera è complicato.

Lei adora le cacce al tesoro, lui adora i giochi sensoriali. Et voilà!
Una caccia al tesoro sensoriale (e sicura per eventuali assaggi) è l’attività perfetta per divertire lei e stimolare lui.

Caccia al tesoro sensoriale

Prendete un foglio di gelatina alimentare, o un sacchetto di gelatina in polvere, e scioglietela in succo di frutta diluito in acqua. Il succo darà una nota di colore, e sapore, che di certo non guasta. La gelatina è molto facile da preparare, basta rispettare le proporzioni e le indicazioni scritte sul retro del sacchetto. Sono disponibili anche gelatine vegane.

Quando la gelatina sarà pronta, prima che si raffreddi, trasferitela in un recipiente largo o in un vassoio dai bordi alti. A questo punto nasconderete nel mezzo della gelatina piccoli oggetti, come ad esempio alcuni dei giochi preferiti (e impermeabili!) dei vostri bambini.

Per Mr. Adri ho nascosto miniature di dinosauri, per Lavinia preziosissime gemme di plastica.

La gelatina deve raffreddare qualche ora, meglio una notte intera in frigo.

Guardare le loro facce rapite dalla danza sinuosa della gelatina instabile sul vassoio, le loro mani curiose che provano prima il fresco e poi il senso del bagnato rovistando operose alla ricerca dei tesori promessi, vi farà (quasi) dimenticare del disastro che sta per compiersi nella vostra cucina.

Caccia al tesoro tensoriale

Per questo, vi consiglio di organizzare l’umida, appiccicosa e super- divertente caccia al tesoro fuori in giardino, sul balcone o magari nella vasca da bagno.

Colorando la vostra gelatina con colori alimentari naturali, vi tufferete in un mare blu pieno di pesci e barchette, oppure in una palude verde e appiccicosa dove si nascondono ragni, vermi e altre mini-bestie, tutte rigorosamente di legno o plastica.

Prima di nascondere il tesoro, conservate parte della gelatina in un paio di vasetti, aggiungendo frutta fresca in pezzi, avrete confezionato una merenda buona e colorata pronta per il dopo il gioco.

Caccia al tesoro sensoriale

Buon divertimento!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article