Ammortizzatori per auto – Come prendersi cura e conservare

Ultima modifica 9 Marzo 2020

Gli ammortizzatori apportano molto più del comfort al guidatore, servono anche per attenuare gli impatti e preservare la sicurezza.

Sai di cosa è fatto il sistema di ammortizzatori?
Se non lo sai, ti aiuteremo noi!

La sospensione è composta da ammortizzatori, molle, perni, barre di supporto e boccole. Ecco alcunic onsigli di manutenzione per prendersi cura delle sospensioni della tua auto.

Effettuare ispezioni periodiche

È una vecchia storia, il modo migliore per preservare la sospensione è eseguire periodicamente la revisione. Serve a ridurre la probabilità di danni e possibili guasti alle apparecchiature, motivo per cui è così importante monitorare regolarmente le parti.

Quando dovrei cambiare i damper?

La cosa raccomandata è di cambiare i componenti dell’assieme di sospensione tra 50 e 70 mila Km di corsa ed eseguire l’ispezione ogni 20mila Km
Ma non esiste una regola standard che indichi il momento giusto per cambiare. Controlla sempre il manuale del produttore dell’auto, in quanto può variare da modello a modello.

Anche le molle sono importanti

È molto comune per il guidatore cambiare il set di ammortizzatori e non sostituire le molle. Ricorda che funzionano insieme al sistema di sospensione, quindi se uno dei due è usurato, possono interferire con il corretto funzionamento dei tuoi ammortizzatori.

Trovate olio di fianco alla ruota della macchina?

È sempre bene essere consapevoli della perdita d’olio vicino alla ruota dell’auto, questo può significare un problema con l’ammortizzatore.
In caso di schizzi, potrebbe essere portare subito la tua auto da un meccanico. Meglio essere previdenti.

Attenzione ai bagagli in eccesso

Un bagaglio in eccesso o una disposizione casuale possono compromettere la stabilità e i controlli della vettura. Il consiglio è di posizionare i bagagli più pesanti vicino al centro dell’auto e distribuire il resto in modo uniforme.

Come identificare i problemi comuni

I problemi degli ammortizzatori possono essere notati prima che inizino a danneggiare la macchina. Quando si esegue l’ispezione, ricordatevi di chiedere al meccanico di verificare la presenza di perdite anche se le gomme sono pulite.

Cura

Esistono diversi modi per prenderti cura degli ammortizzatori ed evitare usura futura.
Fuga da strade sconnesse e sterrate, se necessario, guidare con cautela e a bassa velocità, evitando sempre le buche più grandi.

Se vuoi cambiare l’ammortizzatore della tua auto ordina su suquestosito ricambi-auto24.it.

Rispondi