Canederli estivi

0
1085

Ultima modifica 29 Settembre 2016

Ho trovato questa ricetta molto comoda: non bisogna considerare i canederli una preparazione prettamente invernale perché, usando  il pane raffermo come ingrediente principale, ma alternando i vari prodotti di stagione come ad esempio melanzane, pomodori….li possiamo adattare ad ogni periodo dell’anno  e poi si possono fare tranquillamente in anticipo… il che non guasta mai.

Canerderli estivi

per 4-5 persone

  • 200gr. melanzane
  • 200 gr pomodori
  • 200 gr di mozzarella
  • 350 gr. pane raffermo senza crosta tagliato a dadini
  • 200 gr di ricotta
  • 100 gr. di latte
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di pangrattato se serve
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • aglio 1 spicchio( facoltativo)
  • parmigiano grattugiato per “spolvero”

Per la salsa di accompagnamento un semplice sugo di pomodoro profumato al basilico.

Procedimento:
Tagliate a dadini le melanzane e fatele rosolare in padella con un pò di olio e aglio.
Anche i pomodori vanno tagliati a dadini e poi conditi con un pò di sale e lasciati a sgocciolare in modo che perdano un pò della loro acqua di vegetazione.
Fate a dadini anche la mozzarella.
Tagliamo anche il pane raffermo e lasciamolo ammorbidire nel latte.
In una ciotola mettiamo le melanzane, i pomodori e la mozzarella, uniamo il pane con il latte, la ricotta, le uova appena sbattute, il parmigiano e se l’impasto risulta eccessivamente umido aggiungiamo il pangrattato, regoliamo sale e pepe.

Bagnandoci le mani facciamo delle palline:

  •  se vogliamo utilizzarli come primo piatto faremo delle palline  del peso di 80 gr. circa, otterremo circa 16-17 canederli .
  • se vogliamo fare delle porzioni da finger food per un aperitivo o buffet, facciamo delle piccole palline che una volta cotte rotoleremo nel parmigiano.

Cottura:
Far cuocere in acqua bollente salata per 10 min. i canederli del peso di 80 gr., quelli versione mignon cuociono in  5 min. scarsi.

Una volta cotti e scolati li possiamo rotolare nel parmigiano grattugiato e serviamoli  con una semplice salsa al pomodoro e basilico.

Donatella Bartolomei

Rispondi