Carie e Bambini: trovare una soluzione al fluoro

0
212

Sapete che in Italia 1 bambino su 3 soffre di carie?
E, anche se può sembrare un po’ esagerato, la carie è una malattia cronica, perché porta alla “fine” del dente.

Ma le carie per i bambini sono anche l’inizio di un piccolo calvario che culmina con un dentista ed un trapano…
Non è poi così strano che i bambini abbiano paura di andare dal dentista!

denti-bambini

Cosa sono le Carie

Ci sono molte variabili che determinano l’insorgenza della carie (compreso il ph “naturale” della propria saliva) nei bambini; molte di queste sono “controllabili”, cioè dipendenti dai comportamenti e le abitudini dei nostri bimbi.

I bambini che rischiano di più sono quelli che:

  • mangiano di frequente alimenti “zuccherosi” fuori pasto;
  • presentano della placca evidente;
  • non si lavano regolarmente i denti;
  • hanno un apparecchio ortodontico;
  • non fanno controlli periodici dal dentista.

Da questo quadro è facile notare che molte delle abitudini dei nostri piccoli siano, in realtà, “attenzioni” che i genitori dovrebbero avere nei loro confronti.

Ricordatevi del fluoro

Una delle migliori azioni di prevenzione che si può aggiungere al quadro del buon senso (cioè quello che prevede un’igiene regolare, pochi zuccheri, ecc.) è la fluoroprofilassi.

Il fluoro, infatti, possiede delle proprietà intrinseche che proteggono aiutano ad abbattere la carica batterica che si forma sulla superficie del dente. L’applicazione di topica (cioè localizzata dentaria) di un gel al fluoro è uno dei meccanismi di prevenzione della carie più efficaci in assoluto e non solo per i bambini.

Quando utilizzare il fluoro

L’utilizzo del fluoro è possibile a partire dai 6 anni di età. Nei casi in cui il bimbo presenta delle delcacificazioni, delle scheggiature dello smalto dentale o una tendenza già nota a sviluppare carie, la fluoroprofilassi è particolarmente indicata.

I benefici che se ne ottengono sono notevoli: lo smalto dei dentini diventa più robusto e resistente agli attacchi batterici, i denti diventano più “impermeabili” alla placca e in generale la proliferazione di entrambi (carie e placca) viene inibita dall’azione del fluoro.

Dott.ssa Luana Longo

Trent’anni, farmacista, laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l’Università della Calabria si occupa di informare e sensibilizzare su temi che riguardano la salute, curiosità sui farmaci, bellezza, prevenzione e tanto altro, attraverso un linguaggio semplice, ironico e adatto alla vita di tutti i giorni.

Rispondi