Chiacchiere e ricordi di Roma al Fleming Home

Ultima modifica 8 Marzo 2017

La presentazione del romanzo “La psicologia della frolla” al Fleming Home, sabato scorso, è stata una bella occasione per conoscere persone interessanti, per parlare di ricordi e di una Roma passata, mai dimenticata, prendendo spunto dal romanzo stesso e dalle immagini evocative che ha fatto riemergere in tutti noi presenti.

 

IMG_20160305_111015.000

Ricordi, emozioni e Roma. Chiacchiere nel salotto del Fleming Home

L’autore, Marcello Forcina, si è dimostrato disponibile e aperto alle domande della nostra Arianna, che ci ha introdotto il romanzo con maestria e curiosità, facendoci emozionare ed emozionando l’autore stesso, con osservazioni e interventi che puntano dritti ai sentimenti, facendo uscire fuori spunti di conversazione e approfondimento, facendo emergere le caratteristiche più interessanti del romanzo, i volti che più l’hanno colpita e che danno al romanzo un sapore vero, autentico.

IMG_20160305_111703

 

Il salotto del club era popolato da volti interessati, che ascoltavano i vari interventi godendosi quei momenti fluidi di parole e immagini raccontate.

Roma al Fleming Home: libri e biscotti

In tutto questo, si sentivano in lontananza le vocine allegre dei nostri bimbi che si divertivano a preparare biscotti di pasta frolla insieme a I diti in pasta, rendendo l’atmosfera ancora più colorata.

i diti in pasta frolla

 

Il tutto è filato lento e sereno, in una mattinata grigia e fredda, al caldo tepore di un luogo accogliente, con persone sempre attente affinchè tutti si trovino a proprio agio.
E’ sempre bello tornare lì. Abbiamo voluto organizzare questa presentazione volutamente in questo salotto, perchè è come se si fosse a casa, perchè si respira aria di casa.
E’ sempre bello partecipare ad iniziative così interessanti e ricreative al tempo stesso, che raccolgono persone belle, sotto ogni punto di vista e come loro, son belli i loro figli!

Ringraziamo tutti i partecipanti e speriamo di ritrovarvi ai nostri prossimi eventi.

Micaela

Rispondi