Children’s tour

0
137

Nei giorni scorsi ho avuto il piacere di partecipare al Children’s tour, Salone per il turismo 0-14.

Più che partecipare a una fiera mi è sembrato di partecipare ad una festa! Famiglie con bambini a non finire e tutti si divertivano e trovavano qualcosa che attirava la loro attenzione. Tantissimi  gli espositori che offrivano iniziative, novità, eventi e sconti per le famiglie. Ho chiacchierato con alcuni di loro e ho notato con piacere il sempre più attento interesse alle esigenze delle famiglie con figli molto piccoli o con adolescenti. Raccontavo ad alcuni di loro che solo qualche anno fa, quando avevo il mio bimbo appena nato, era un problema solo avere uno scalda biberon in camera in molte strutture. Meno male le cose stanno cambiando. E non potrebbe essere altrimenti visto che i dati raccolti dall’Osservatorio Nazionale sul turismo giovanile dicono che nel 2012 ben il 73% delle famiglie italiane ha fatto almeno una vacanza di una settimana con figli minorenni.

Alcuni espositori che ho conosciuto sono loro stessi genitori e l’idea di dare vita ad una attività a favore delle famiglie è venuta proprio in seguito alla loro esperienza personale.

Alla fiera i bambini si sono divertiti da impazzire: gonfiabili a non finire, dal più piccolo al più grande; spettacoli con maghi, baby dance e altro; parete di arrampicata; pista per pattini a rotelle; rievocazioni storiche; pista per biciclette; animali da fattoria; laboratori di ogni genere; ecc.ecc. Di tutto questo bisogna ringraziare gli organizzatori, davvero bravi a trasformare una fiera in un parco giochi, così è stato più facile per tante famiglie godere della giornata.

Lo stand della Conad con le Mele del Trentino hanno regalato mele e succhi a tutti per la gioia di grandi e piccini.

Insomma, una giornata davvero divertente e utile per tutta la famiglia.

Il mio bambino prima di crollare stanchissimo in macchina ha detto:”Mamma, mi è piaciuta tantissimo la fiera. Ci torniamo ancora?”

 

Paola Biandolino

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi