Come allentare lo stress in vacanza

Ultima modifica 16 Aprile 2015

Roma è una città caotica, rumorosa, spietata.

E’ una giungla di strade, di labirinti.
La nostra vita è una matassa intricata di appuntamenti e di luoghi e orari che devono coincidere, di impegni a cui non si può dire di no, di posti a cui si è immancabilmente in ritardo.

Ma ora ci sono le vacanze.
Approfittiamone tutti per mollare le tensioni, per allentare lo stress, almeno adesso, per goderci la vita, la famiglia e magari qualche bel posto.

Anche se si rimane in città, ci sono degli accorgimenti che si possono prendere per cercare di rilassarsi, a volte sono talmente banali, che non ci pensiamo proprio.

Ecco quindi i nostri suggerimenti su come allentare lo stress in vacanza, in 10 mosse.

1. Eliminare l’orologio. Non guardate l’ora, pranzate quando avete fame, dormite quando avete sonno. Assecondate, per quanto possibile, i bisogni del vostro corpo e imparate ad ascoltarlo. Non prendete impegni ad orari, lasciate che il tempo scorra tra le dita.

2. Cercare di trascorrere quanto più tempo possibile all’aria aperta, non vi rinchiudete in casa o in centri commerciali, per quello c’è tutto l’inverno. Fate una passeggiata con i figli, godete del panorama di una terrazza, sorseggiate una bevanda fresca in riva al mare, incontratevi con gli amici all’aperto, organizzate un picnic o un barbecue, leggete un libro seduti sotto un albero…

photo credits: photo credits: http://www.spigoloso.com/
photo credits: photo credits: http://www.spigoloso.com/

 

3. Giocate. Non abbiamo mai tempo per farlo, durante le vacanze lo si può e lo si deve fare, con i nostri figli, con i nostri compagni. Ridiamo. Corriamo. Lanciamo una palla. Facciamo un castello di sabbia. Sporchiamoci col gelato.

4. Scegliamo il nostro cibo con cura. Prepariamoci bei pranzetti, qualcosa che ci coccoli, che sia di stagione, fresco, che abbia un buon sapore. E mangiamocelo lentamente, molto lentamente

5. Prendere il sole. Libera endorfine. Migliora l’umore, ci dà un colorito più salubre, ci fa sentire più belli.

6. L’estate è un bel momento per riflettere, per fare bilanci, per rivedere quanto è stato fatto durante l’anno, quanto vorremmo che accadesse una volta tornati alla solita routine. Predisponiamoci con atteggiamento positivo, cerchiamo di fare una lista di buoni propositi, e cerchiamo di farla di propositi fattibili, concreti, realizzabili.

7. Leggere un libro, di quelli che abbiamo rinviato per tutto l’anno. Un libro che ci piaccia veramente tanto, che si tratti di un’opera saggistica di un certo spessore, o di un libro leggero e frivolo, fatelo!

8. Evitare di crearsi delle aspettative sulle vacanze, che potrebbero essere disattese dalla realtà. Se non vi aspettate nulla, allora andrà sicuramente tutto benissimo.

9. Ottimismo. La parola chiave deve essere quella. Se siete positivi, l’universo, prima o poi, gira per il verso giusto.

ottimismo

10. Fate qualcosa che vi piace e che non fate normalmente, toglietevi qualche sfizio, qualche vizio… e fatelo senza sensi di colpa!

Micaela

 

Rispondi