Come organizzare una festa in giardino

Ultima modifica 9 Aprile 2019

Finalmente la bella stagione è arrivata e possiamo concederci il lusso di godere dell’aria aperta e, perché no, organizzare una bella festa in giardino!

Per organizzare una perfetta festa in giardino una delle prime cose da valutare è il tipo di allestimento che andremo a realizzare. E’ importante infatti sfruttare al meglio la distribuzione dello spazio, soprattutto in caso di giardini piccoli o terrazze.

pic nic party

Come organizzare una festa in giardino

Buona norma per ogni festa che si rispetti è quella di dividere gli spazi a disposizione in tre parti: buffet, adulti e bambini.

La zona buffet, che generalmente coincide con quella dell’allestimento, andrà ricavata in uno spazio stabile e possibilmente pavimentato, protetto dal sole e dalla possibile pioggia, come ad esempio un portico.
Qui inserirete i maggiori dettagli dell’allestimento, quindi fate in modo che non sia troppo “nascosta”.
Se non avete a disposizione grandi spazi, potrete ricavarla all’interno, in prossimità della finestra di uscita.

L’area adulti è spesso trascurata nelle feste per bambini ma a mio parere è un grosso errore perché questi eventi servono ai genitori per avere un’occasione di incontro e confronto, così rari nella frenetica vita quotidiana.
Diamo quindi spazio anche ai grandi, allestendo zone di “chiacchera” con sedie e possibilmente piccoli tavolini, il più distante possibile dallo stereo che suona a bomba “Chu chu waa”.

pic nic party

Veniamo ora al cuore pulsante della festa: l’area bambini.

e prima di ricavarne una nel nostro giardino dovremmo tenere conto dello spiccato talento lesionistico dei nostri figli! Via quindi spigoli, sassi e oggetti contundenti, se non vogliamo che la festa si trasformi in un film di Tarantino.
L’ideale sarebbe un prato, da lasciare libero all’animatore o a chi si dedicherà all’organizzazione dei giochi.

Il mio consiglio per una festa in giardino di sicuro successo è di organizzare un bel pic nic per tutti i bimbi.

Preparate quindi teli colorati, cuscini, cestini pieni di leccornie e palloncini svolazzanti, adatto anche a spazi piccoli e sempre apprezzato dai bambini che, vi ricordo, amano le cose semplici, non dimentichiamolo, mamme!

E se dovesse piovere: Piano B!

Nonostante le previsioni meteo siano sempre più affidabili, l’opzione acquazzone improvviso va tenuta in considerazione.
Se la vostra casa è piccola, vi suggerisco di tenere una location di riserva, per poter anticipare il maltempo in caso di previsioni incerte.
Se invece gli spazi interni che avete a disposizione sono sufficienti, l’ideale è liberare comunque una stanza attigua al giardino per poter spostare cibo ed invitati all’interno in caso di emergenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article