Concordia, Schettino torna a bordo

Ultima modifica 22 Aprile 2015

 

A poco piu di due anni dal naufragio della Concordia, l’ex comandante Francesco Schettino è sbarcato ieri all’isola del Giglio per partecipare al sopralluogo integrativo dei periti, che si svolgerà oggi sul relitto della nave. «Sono qui per assistere i miei consulenti impegnati negli accertamenti necessari a comprendere le cause e le dinamiche del mancato funzionamento di alcune apparecchiature».

Francesco Schettino

Il Collegio dei giudici del tribunale di Grosseto ha autorizzato Schettino a salire a bordo della Costa Concordia in qualità di imputato e non di consulente.  Lo ha comunicato in udienza il presidente Giovanni Puliatti che ha anche comunicato che «l’imputato assisterà alle operazioni ma non potrà interloquire».

Maddalena Tufarulo

Rispondi