I Conigli Reiji fanno “tana” al Botinero

Ultima modifica 23 Maggio 2016

 

Venerdì 10 aprile, per il Fuorisalone della Design Week, 

il Botinero – il locale di Javier Zanetti e Esteban Cambiasso – tra i più modaioli di Brera, diventa la “tana” a cielo aperto dei conigli dell’artista Corinna Natalia Balloni, realizzati con i marmi carraresi di SA.GE.VAN Marmi. E per festeggiare degnamente la momentanea dimora dei simpatici conigli, non poteva non esserci un party con ospiti internazionali, condito da drink e djset a cura di Clay,  uno dei mattatori della consolle.

botinero1
Il Botinero

Dalle 19.30 di venerdì 11 aprile, il “giardino esterno” del Botinero, affacciato su via San Marco 3 diventa, in collaborazione con SA.GE.VAN. Marmi, azienda leader mondiale del settore di Avenza-Carrara, un’area museale, ospitando le opere della scultrice Corinna Natalia Balloni. 

Reiji, tre conigli in marmo di dimensioni diverse (uno, grande quasi due metri d’altezza, uno medio e uno piccolo), metafora del rapporto uomo-natura, fanno tana nel locale di Brera, dominando un aperitivo modaiolo nel più classico stile della Milano by night tra le selezioni di dj Clay.

Reiji, era un coniglio vanitoso e dispettoso, che madre natura ha deciso di punire, trasformandolo in marmo, e le sue lunghe orecchie, che arrivano fino a terra, servono a riallinearlo con le fasi naturali. Madre Natura ha deciso che, per espiare la sua pena e ritornare allo stato animale, deve essere ammirato per almeno 2000 anni e solo il marmo può rimanere perfetto e lucido in eterno”.

Reiji blue low
Reiji Blue Low
Reiji red low
Reiji Red Low

Rispondi