Il controllino dal ginecologo

Ultima modifica 13 Maggio 2016

Ecco ti tocca la visita dal ginecologo.
É una di quelle visite non gradite, anche se hai un ginecologo di fiducia.

Ma perché bisogna sottoporsi a questa tortura?
Si va bene la prevenzione è importante. Farò questo sacrificio.
Arriva il giorno. Ti fai la doccia, ti depili, comunichi a 345 amiche che andrai dal ginecologo ( oh no!! Ma devi proprio? Perché ? ).

visita-ginecologo

Eh.. Mi faccio un controllino. Sono Over 40.

Arrivo dal gine. In sala d’attesa sono in tre. Brutto segno. Cominci a scrutarle mentre non ti vedono e cerchi di capire chi fra loro è l’informatore farmaceutico e silenziosamente la maledici… Perché ti farà perdere tempo se passa prima di te.
E poi perché 90 volte su 100 è gnocca!

Poi vedi quella incinta e, nel mio caso, non la invidi per niente perché hai già dato due volte e basta così… e lì se si chiacchiera sfoderi tutta la tua esperienza e la tranquillizzi come avresti voluto essere tranquillizzata tu invece di sentir parlare di tutte le cose peggiori che potevano capitare a te e al bambino.

Poi c’è la signora anziana.. Dite la verità! Chi non si immagina la sua visita?
Allora incomincio a pensare (tutte le volte) chissà che effetto fa al ginecologo visitare una donna di quel l’età?
Pensa quando toccherà a me.

Ma un ginecologo sarà sensibile al fascino femminile o resterà sempre professionale?
Dai, chi non l’ha mai pensato !
Poi tocca a te e ti irrigidisci come un ghiacciolo.
Lui è professionale. Tu ringraziando il cielo stai bene. Paghi e te ne vai.
Sperando di tornarci il più tardi possibile….
Ho deciso, preferisco il dentista.

 

Rispondi