Decluttering per liberarsi (finalmente) dalle cose inutili

0
1355

Ormai si sa che quando non si riesce a trovare il termine giusto per definire un concetto, è meglio ricorrere ad un termine inglese e oggi ne ho “pescato” uno che mi piace tanto: Decluttering!

Ma cosa significa essattamente declutering?

Il termine viene dalla parola inglese ‘clutter’ –  ‘spazzatura’.
Il decluttering dunque riguarda lo svuotamento della casa, ma non solo, da tutte le cose superflue. In realtà si può fare decluttering anche con gli amici, con il lavoro, con i pensieri.. ma questa è un’altra storia.

decluttering

E visto che adesso va anche di moda, abbondano i programmi che si occupano di questo.

Basta accendere la TV, fare un giro dei canali satellitari e troviamo: Sepolti in casa, Case da incubo, Accumulatori seriali e via dicendo.
Come potrete notare, sono principalmente inglesi o americani ma devo dire che anche gli italiani non scherzano! A volte ci facciamo prendere la mano negli acquisti, oppure non abbiamo il coraggio di buttare qualcosa che ci riporta indietro nel tempo.

Così accumuliamo e riempiamo la nostra vita di oggetti che non solo affollano la casa ma anche la nostra mente.
Se anche voi pensate che la vostra casa si stia riempiendo troppo, allora è arrivato il momento di fare “decluttering”.

Ma non pensate che sia cosa semplice.
E’ come per le diete: bisogna esserne convinti!!
Poi, come al solito, la parola d’ordine è Organizzazione!

Io regolarmente, quando mia figlia è a scuola faccio decluttering nella sua stanza.
Mia figlia conserva persino le istruzioni dei giochini dell’ovetto kinder!
In camera sua si trovano braccia di barbie, giochini vari, lego, pezzi di puzzle… insomma veramente di tutto.
Così, una volta al mese, armata di pazienza e di un bel bustone della spazzatura, faccio pulizia.

Alcune regole per fare decluttering

1. Innanzitutto fate un piano a medio o lungo termine, perchè non potrete mai eliminare in una volta sola tutte le cose superflue dalla vostra casa.
Stabilire di dedicare ogni giorno 30 minuti al decluttering.
Iniziate da una stanza e terminate quella, per evitare di perdervi nel lavoro.

2. In questo periodo non comprate cose nuove, anche perchè magari, potreste scoprire di avere già la cosa che desideravate comprare ma era sepolta sotto altri cento oggetti.

3. Se proprio dovete acquistare un oggetto, oppure vi hanno appena fatto un regalo applicate la regola “uno dentro, due fuori”. Per ogni cosa che portate a casa, ne eliminate due.

4. Chiedete aiuto ad una persona non coinvolta emozionalmente, che riuscirà a convincervi che quell’uccellino di porcellana non è così indispensabile come pensavate!

5. Il motivo per cui gli oggetti si accumulano è che spesso non hanno uno spazio dedicato. Riorganizzate gli spazi e gli arredi di casa!
E mettete subito le cose a posto nel momento in cui arrivano dentro casa.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here