Dialisi polmonare sperimentata con successo

0
632

Ultima modifica 6 Novembre 2015

Depura il sangue dei malati di broncopneumopatia cronica ostruttiva, che purtroppo entro il 2015 sarà la terza causa di morte più frequente. Per la prima volta al mondo è stata sperimentata con successo all’Ospedale Molinette di Torino e al Sant’Orsola di Bologna la dialisi polmonare, un sistema mini-invasivo che riduce la mortalità dal 35% al 7%. È un sistema ideato e prodotto in Italia, che al pari della dialisi renale, permette di rimuovere parte dell’anidride carbonica dal sangue.

dialisipolmonare2

Presso la Terapia Intensiva universitaria dell’Ospedale Molinette diretta dal Professor Marco Ranieri, questo sistema mini-invasivo di rimozione dell’anidride carbonica è stato applicato con successo su 25 pazienti con grave riacutizzazione di broncopneumopatia cronica ostruttiva.

I ricercatori hanno dimostrato come l’applicazione dell’innovativa dialisi polmonare, abbattendo i livelli di anidride carbonica nel sangue, abbia significativamente ridotto il rischio di intubazione (dal 33% al 12%) e le conseguenze negative che ne derivano, in pazienti con imminente fallimento della ventilazione non-invasiva. Questo grande successo della Medicina, con i relativi risultati, è stato appena pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale “Critical Care Medicine”, organo ufficiale della Società Americana di Terapia Intensiva e Medicina Critica.

Paola Lovera

Rispondi