E se fossero…”Ritratti da Favola”?

Ultima modifica 2 Febbraio 2018

Giocare, indossare cappelli buffi, immaginare di essere un piccolo pilota, una fragolina o una scimmietta.
Avere come sfondo un cielo azzurro con un grande sole al centro e tante nuvolette bianche.

photoshoot

Un prato verde con una ciambella e un grosso biscottone.

Il set di Ritratti da Favola è magico e all’improvviso può trasformarsi in una vera e propria savana, con tanto di fuoristrada, scimmiette, leoncini…

Un aereo o un fuoristrada in cartone (realizzati da Loko), i personaggi di Giulia di Juice For Breakfast e la bravura di un grande fotografo sono gli ingredienti perfetti per realizzare shooting unici e a misura di bambino.

playwear_piccolini

Dario segue i bambini nella loro naturalezza, non chiede loro di simulare atteggiamenti, cerca di cogliere la bellezza di uno sguardo, un sorriso, una risata, uno sguardo intimidito… ed ecco che la foto prende forma svelando l’essenza dell’essere bambino.

Un bambino non in posa, non in uno studio asettico, ma un bambino che gioca, che si diverte e che interagisce con lo spazio.

indoor_savana

Ritratti da Favola è anche un blog (il lancio è previsto per venerdì 19 giugno), nato da poco, nel quale si racconta una storia, la storia di un incontro, di una scommessa, di un bellissimo progetto creativo che ha preso forma grazie alla collaborazione di tutti.

RitrattiDaFavola

Ritratti da Favola è una factory che propone diversi servizi che si rivolgono alle famiglie, alle scuole e alle agenzie di eventi:shooting individuali, speciali attività scolastiche, angolo photobooth e kit party a tema per le feste di compleanno.
Il mondo di Ritratti da Favola si trasforma anche in una linea di giochi e abbigliamento per bambini, da 0 a 6 anni, tutti ideati e realizzati da creativi italiani.

outdoor_beach

E non solo… perchè la magia continua dentro e fuori dal set con i vestiti e accessori disponibili su A Little Market.

Georgia Conte

Rispondi