E se tostassimo un selfie?

0
463
toast

Ultima modifica 23 Aprile 2015

Se qualcuno leggendo il titolo fosse convinto che c’è un errore perlomeno di battitura, se ne faccia una ragione: è tutto giusto riguardo al titolo ed è tutto vero quello che leggerete da qui in avanti. Giurin giuretto è proprio cosi!

toast

Dal Vermont, dove c’è la capitale più piccola di tutti gli USA, c’è anche un Azienda però, credo si chiami Burnt Impressions o qualcosa di simile, che ha messo in vendita un normalissimo tostapane, quello che adoperiamo solitamente per riscaldare una fetta di pane, tostarla, mettere sopra burro e marmellata oppure prosciutto e formaggio.

La differenza la fa che sopra la fetta di pane puoi far apparire la tua foto la tua icona, la tua immagine insomma in qualche modo.

Pensa che ‘figata’ una fetta di pane brandizzata, unica nel suo genere tutta tua, puoi invitare le amiche e sorprenderle, basta investire circa settantacinque dollari che al cambio odierno pressappoco corrispondono.

Due però i problemi, piccoli, ma da risolvere.

Uno, non so se il sito Americano vende on line. Due: nel caso di acquisto suggerisco di non invitare amiche tra virgolette, cioè non troppo amiche e magari invidiose. Non sarebbe bello vedere lei, l’antipatica di turno che …divora la tua faccia con sadico gusto. No?

La Roby

Rispondi