Earth: un giorno straordinario. Documentario di un’avventura incredibile

0
127

Quale modo migliore per festeggiare la Giornata mondiale della Terra che andare a vedere da vicino come trascorre una giornata sulla Terra?

È quello che abbiamo fatto noi, partecipando alla proiezione straordinaria di Earth – Un giorno straordinario organizzata da Cinecittà World.

Earth giornata mondiale Terra

Siete reduci da lunghe maratone a tavola per le festività pasquali?
Beh, sappiate che non sono niente rispetto alle 14 ore al giorno trascorse dal panda a rosicchiare bambù o ai mille pasti di nettare quotidiani del colibrì delle racchette. Il prossimo anno impegnatevi di più!

Sono solo alcune delle curiosità che si possono apprendere guardando Earth – Un giorno straordinario. Il film, prodotto dalla BBC e distribuito da Koch Media, è uscito nelle sale lo scorso anno, sempre in occasione della Giornata mondiale della Terra.
Ora potete ritrovarlo facilmente in dvd o in streaming su diverse piattaforme (iTunes, Google Play, Rakuten Tv, Chili, TimVision).

Potete guardarlo tranquillamente in famiglia (anzi, dovete!). La durata è di 95 minuti.

Earth Giornata mondiale Terra Colibrì

Non preoccupatevi se i vostri figli si annoiano facilmente davanti ai documentari: non sarà questo il caso.

La voce narrante di Diego Abatantuono, i testi ironici e di facilissima comprensione, le musiche e gli effetti sonori che valorizzano e rallegrano il racconto, per non parlare delle straordinarie immagini in 4K, con la regia di Richard Dale, Peter Webber, Fan Lixin: tutto ciò vi terrà incollati allo schermo. Anche noi avevamo qualche dubbio prima della proiezione, ma i bimbi presenti in sala si sono dimostrati curiosi e molto attenti.

Earth giornata mondiale Terra Acqua

A fare da filo conduttore della narrazione è il Sole, la “stella madre” che dona la vita alla nostra Terra.

Dall’alba a notte fonda, Earth – Un giorno particolare salta da un continente all’altro, da un oceano all’altro, per mostrarci come specie sconosciute e altre molto più note affrontano la loro quotidiana lotta per la sopravvivenza. Le riprese ravvicinate, che mostrano spesso lo stesso punto di vista dell’animale, ci aiutano a identificarci nei protagonisti.

È la cura dei genitori a consentire in molti casi ai cuccioli di sopravvivere.

Può essere mamma zebra, che salva la piccola puledrina dalle onde impetuose di un ruscello. Oppure papà pinguino che nuota ogni giorno fino a 80 chilometri di distanza dalla costa per andare a pescare il cibo da portare ai suoi piccoli.

Earth Giornata mondiale Terra Pinguini

Tutto ciò ci aiuta a vivere la Giornata mondiale della Terra (e questa settimana ricca di avvenimenti ad essa collegati) in maniera non retorica.
La luce e il calore del Sole sono la più straordinaria fonte di energia, che alimentano da sole la natura che ci circonda. L’uomo nel film non appare mai, se non alla fine.
Sono le sue luci artificiali che interrompono “l’avvicendarsi naturale del giorno e della notte”. Un esempio di quella onnipotenza artificiale e illusoria, che finisce con il fare male a noi e alle creature che ci circondano.

Earth Giornata mondiale Terra Airone

Questa è la lezione che dobbiamo ricordare, non solo durante la Giornata mondiale della Terra, ma ogni giorno. La forza dell’uomo domina più di quella di ogni altro essere vivente e può condizionare le sorti del nostro mondo, delle sue creature. Che poi sono anche le sorti dei nostri figli e nipoti.

Ecco allora la lezione conclusiva di Earth – Un giorno straordinario:

“Se apriamo gli occhi, possiamo osservare la magia che abbiamo intorno e capire che il futuro di tutti dipende solo da noi”.

Spaventometro: 5

Alcune scene possono apparire impressionanti, soprattutto nei primi minuti.
Superata l’avventura dell’iguana marina (che non vi sveliamo), poi non c’è nulla da temere.
Anche i più piccoli, in età scolastica o quasi, non avranno difficoltà a rimanere concentrati e potranno imparare molto e perfino immedesimarsi in alcuni animali.

34 anni, siciliana di origine ma romana di adozione. Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, adoro viaggiare, ascoltare musica e perdermi nelle librerie a curiosare tra le copertine dei libri odoranti di nuovo, sperando un giorno di poterli leggere…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here