Esercizi per la gravidanza, il corso preparto in acqua

Ultima modifica 10 Novembre 2015

Fondamentale elemento per ogni essere vivente, fonte di vita e di rilassamento, l’acqua rappresenta un elemento molto utile anche per mantenersi in forma e per entrare in contatto con il proprio corpo. È per questo motivo che, da anni, è possibile accedere ad un corso preparto in acqua, che permetta alle future mamme di entrare in confidenza con i propri cambiamenti fisici e umorali e di migliorare la propria respirazione. I corsi preparto, in generale, rappresentano un utile esercizio per migliorare la propria forma fisica in gravidanza: essi vanno seguiti con il sostegno di esperti e di ostetriche che insegneranno gli esercizi corretti senza gravare sulla schiena e sulle articolazioni, già fortemente provate dal peso del pancione.

Preparto-in-acqua

 

I corsi preparto come il corso in acqua, poi, hanno una marcia in più: da un lato, permettono di tonificare e distendere i muscoli e di dare sollievo agli antipatici ed inestetici gonfiori delle gambe, e dall’altro offrono l’opportunità di rilassarsi in un ambiente che permette una maggiore concentrazione ed una migliore respirazione. Il corso preparto in acqua è adatto e consigliato a tutte le future mamme che vogliono avere un’esperienza diversa dai soliti corsi preparto, ed è un’attività particolarmente adatta alle donne che hanno scelto il parto in acqua perché permette a queste future mamme di entrare in confidenza con l’ambiente acquatico che sarà l’ambiente in cui daranno alla luce il loro bambino.

Tuttavia, i corsi preparto in acqua possono essere seguiti anche da chi ha optato per il parto in forma tradizionale, presso la clinica o l’ospedale di fiducia. Per seguire un corso preparto in acqua non è necessario saper nuotare: infatti questi corsi sono aperti a tutti, purché si abbia un minimo di dimestichezza con l’acqua o si sia disposte a familiarizzare con essa. Non esistono, infatti, condizioni particolari che non permettono di seguire un corso preparto in acqua, a patto che la gravidanza sia fisiologica e che il ginecologo non abbia dato indicazioni in merito. Il livello dell’acqua nelle vasche adibite a questi corsi è di 75 cm, ottimale anche per coloro che non sanno nuotare; la temperatura dell’acqua oscilla tra i 29 e i 32 gradi, e ciò permette di fare esercizio in una temperatura ottimale che permette una buona concentrazione e, quindi, un maggiore approccio alla respirazione ed al rilassamento.

Un elemento molto importante dei corsi preparto in acqua, infatti, è proprio la respirazione che, se effettuata correttamente, insegna a rilassarsi e ad entrare in confidenza con il proprio corpo imparando così ad ascoltarlo, a capirne i cambiamenti, e infine ad accettarli meglio. Il fatto di trovarsi in acqua, poi, è un valore aggiunto perché permette di liberare completamente il corpo dalle tensioni muscolari dovute al peso del pancione e, quindi, offre un migliore rilassamento.

Su Ok Corso Preparto è possibile scegliere tra 20 corsi di acquagym per gestanti e 8 corsi preparto in acqua a Roma e provincia.

A cura di: Ufficio Stampa Ok Corso Preparto

Rispondi