Famiglia, donne, piccoli abusati protagonisti della Via Crucis al Colosseo

0
461

Domani sera, venerdi 3 aprile, Papa Francesco presiede la Via Crucia al Colosseo 2015. Le 14 stazioni sono ispirate dal pensiero della “Croce come custode dell’amore”. Le 14 meditazioni che accompagnano il cammino di Gesù sul Calvario sono state scritte da monsignor Renato Corti, vescovo emerito di Novara, che si è ispirato al concetto del perdono e dell’amore per la famiglia, le donne, i piccoli abusati e i perseguitati dalla fede.

Le meditazioni

via-crucis

Ogni stazione sarà accompagnata dal pensiero costante “al dono di essere custoditi dall’amore di Dio, in particolare da Gesù crocifisso, e al compito di essere, a nostra volta, custodi per amore dell’intera creazione, di ogni persona, specie della più povera, di noi stessi e delle nostre famiglie, per far risplendere la stella della speranza”.

“Vogliamo partecipare a questa Via crucis in profonda intimità con Gesù – scrive il presule –. Attenti a quanto sta scritto nei Vangeli, verranno colti con discrezione alcuni sentimenti e pensieri che hanno potuto abitare nella mente e nel cuore di Gesù in quelle ore di prova. Nello stesso tempo ci lasceremo interpellare da alcune situazioni di vita che caratterizzano — nel bene e nel male — i nostri giorni. Esprimeremo così una risonanza che dica il nostro desiderio di compiere qualche passo di imitazione del Nostro Signore Gesù Cristo nella sua passione”.

Se volete unirvi alla Via Crucis e meditare con il Papa, potete leggere le meditazioni sul sito.

La viabilità

Via dei Fori Imperiali, sarà pedonalizzata già dalle 9 e sino a mezzanotte. Dalle 19 poi, scatteranno le chiusure al traffico anche nelle strade limitrofe, via Celio Vibenna e via di San Gregorio.
Le modifiche della viabilità richiederanno complessivamente la deviazione di 8 linee di bus:51, 75, 81, 85, 87, 117, 673 e 810.
Dalla Questura di Roma arriva invece la richiesta della chiusura per la stazione Colosseo della Metro B dalle ore 15 di venerdì.

Zingara senza scarpe, madre di Tommaso e Flavia gemelli di 7 anni e di Lorenzo (detto "Nanuzz") di 2 anni. Bilingue, trimamma, monogama ed eclettica navigo tra fettuccia e scrittura.

Rispondi