La bellezza di fotografare i neonati

0
275

Non è vero che quando si diventa mamme la cosa che facciamo di più è fotografare i nostri cuccioli?
Almeno per me è stato così, pur non essendo mai stata una fanatica delle foto, da quando è nata la mia prima figlia ho sempre il cellulare o la macchina digitale in mano!
Tra l’altro essendo diventata mamma bis da poco, mi sono resa conto che, passati primi mesi, la macchina fotografica un po’ viene messa da parte, ma quando invece i bimbi sono piccoli piccoli il desiderio di immortalare il primo sorriso o un’espressione un po’ diversa o buffa fa si che si abbia sempre il cellulare in mano!
E siccome quando si vive qualcosa l’attenzione verso quel qualcosa aumenta, quando ho visto le foto che per qualche giorno hanno fatto da sfondo alla nostra pagina Facebook, non sono riuscita a non approfondire e a voler capire meglio l’attività dello studio fotografico Stefano Lunardi.

_D801020
In genere si decide di fotografare qualcosa per fermare quel momento nel tempo e più la fotografia è fatta bene più sarà piacevole ricordare quel momento.
Questa è la filosofia dello studio Stefano Lunardi che crede che la vera Fotografia sia qualcosa di prezioso e che i momenti importanti della vita (un amore, un matrimonio, una nascita) meritino di essere ricordati per sempre, diventando delle immagini senza tempo.
Lo Studio StefanoLunardi è però specializzato nella fotografia dei neonati.

_D3S9772
Il periodo migliore per fotografarli è indicativamente entro i primi 8 giorni di vita, perché i piccoli dormono molto e assumono quella posizione rannicchiata, che a me ha sempre fatto pensare che sia la posizione che assumono quando sono dentro la pancia della mamma.
La mia prima figlia ha sempre dormito così e oggi, pur avendo da poco superato i quattro anni, spesso la trovo ancora in quella posizione e ogni volta mi fa sempre lo stesso effetto: una grande tenerezza!

Forest Canopy_lorenzo_web
In genere, per riuscire ad immortalare il neonato in questo momento della sua vita, lo studio Stefano Lunardi consiglia ai futuri genitori di prenotare prima della nascita la data per la realizzazione del servizio fotografico che sarà poi riconfermata quando il bimbo o la bimba saranno nati anche perché, essendo genitori anche loro, sanno quanto è importante la flessibilità nei primi giorni di vita di una nuova famiglia!
In alternativa viene consigliato di organizzare il servizio fotografico verso il mese, mese e mezzo di vita, quando il neonato/a si è assestato a ritmi di sonno più regolari.
La “specializzazione nelle foto di neonati” nasce dal fatto che Stefano Lunardi oltre ad aver avuto da sempre una grossa passione per i bambini, nel momento in cui ne ha avuto uno tutto suo ha coltivato questa passione e ha iniziato a vedere i bambini come il soggetto principale delle sue fotografie cercando uno stile originale per fermare l’istante in maniera “unica”.

DSC_6501
Per realizzare un servizio fotografico ad un neonato ci vogliono in media un paio d’ore perché il tempo con un bimbo piccolo viene dilatato e i ritmi vengono scanditi dalle loro esigenze (allattamento, cambio pannolini..)
Una cosa importante che ho letto dello studio è l’attenzione rivolta al neonato che li porta a far si che tutti gli scatti avvengono SENZA FLASH o con flash non diretto per non nuocere o creare disturbo ai delicati occhi dei piccoli.
Io, dopo aver approfondito la loro attività ho detto: peccato non aver conosciuto prima lo Studio Stefano Lunardi, ma magari qualche mamma interessata che è “nella fase giusta” e che legge questo articolo c’è e allora perché non approfittarne?
www.stefanolunardi.it
https://www.facebook.com/
Laura Zampella

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here