Frappe o chiacchiere?

0
101

Frappe o chiacchiere.
Ci sono mille versioni differenti di questo dolce di Carnevale, dipende dai gusti, dalle tradizioni famigliari, dalle zone da cui si proviene.
Ogni versione ha la sua caratteristica e la sua bontà.

A Roma, per esempio, si chiamano frappe, ma potrete trovare anche chi le chiama chiacchiere. Oggi vi proponiamo due versioni: le frappe (fritte) e le chiacchiere (al forno).

Ricetta delle Frappe (fritte)

Ingredienti delle frappe fritte
200 gr. farina
40 gr. burro o strutto
2 uova
1 cucchiaio abbondante di zucchero
1 limone
olio di arachide per la frittura
zucchero a velo
sale

Preparazione delle frappe fritte

Impastare rapidamente su una spianatoia la farina, le uova, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone.

Impastare fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso facendolo a forma di palla. Lasciare riposare la pasta per 30 minuti coperta da pellicola.

Dopo di che prendete l’impasto e stenderlo fino ad ottenere una sfoglia sottile.
Tagliarla a striscioline di circa 4/5 cm di larghezza con l’aiuto di una rotella dentellata.

Prima di cuocerle, cercate di arrotolarle a treccia o su se stesse per evitare che in cottura si gonfino troppo.
Portare a temperatura abbondante olio di arachide e friggere le frappe per alcuni minuti fino a quando diventeranno belle dorate.
Scolarle su carta assorbente e spolverarle con zucchero a velo.

Ricetta delle Chiacchere (al forno)

Ingredienti delle chiacchiere al forno:
250 gr di farina
1 uovo
25 gr. di burro
50 gr. di latte
20 gr. di zucchero
la scorza grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito per dolci
1 bicchierino di grappa
zucchero a velo

frappe

Procedimento delle chiacchiere al forno

Disponete a fontana la farina, unite al centro l’uovo, il burro ammorbidito, lo zucchero, il pizzico di sale, la grappa, la scorza di limone grattugiata e il lievito.

Cominciate ad impastare unendo piano piano anche il latte.
Una volta che il composto sarà diventato omogeneo e non appiccicoso, formateci una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Riprendete l’impasto e tiratelo in una sfoglia sottile di 3/4 mm.

Con una rotella dentellata ricavate dalla sfoglia dei rettangoli di medie dimensioni e nel centro fategli due tagli equidistanti dalla parte del lato più lungo del rettangolo.
Mettete le chiacchiere su della carta forno, cuocetele in forno a 180° per 30/40 min. Spolverate le chiacchiere con zucchero a velo.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi