Gli Incredibili 2: torna la Super Famiglia Parr. [ Recensione]

Ultima modifica 17 Luglio 2019

Amanti dei supereroi e dei fumetti siete pronti al film più superoico dell’anno?

Dal 19 settembre al cinema ci aspettano Gli Incredibili 2!

Diretto da Brad Bird stesso regista de Gli Incredibili, vede protagoniste le voci di Bebe Vio, Amanda Lear, Tiberio Timperi ed è distribuito in Italia dalla Disney-Pixar.

Gli Incredibili 2 è il sequel de Gli Incredibili (2004), la sequenza riprende esattamente da dove era stata lasciata nel precedente.
La super famiglia Parr è colta nel bel mezzo di un combattimento contro l’orribile Minatore e il giovane Tony Rydinger con il quale Violetta ha un appuntamento si ritrova involontariamente testimone del travestimento della piccola amica.
Tony è preso dal terrore e scappa via a gambe levate.

Ancora una volta i Super riusciranno a salvare la città.

Ma nel compiere le loro gesta eroiche provocheranno conseguenze disastrose per la cittadinanza e gli edifici.
Motivo per il quale erano stati messi fuori legge tempo addietro.
Arrestati e messi al bando dovranno rinunciare ad essere Super in nome della legalità vigente.

Chiusi in una realtà quotidiana simile a quella di molte famiglie, tra piccole incomprensioni e leggere scaramucce, gestione dei bambini e drammi adolescenziali la famiglia Parr si “annoia” un pochino nella loro piccola stanza di motel.

Ci vuole altro per smuovere l’indole avventurosa di questa famiglia, ma purtroppo la legge parla chiaro, niente Super Eroi, provocano solo danni…

Ma a sorpresa arriva un ricco miliardario che offre loro una nuova casa nascosta nella foresta. Una villa piena di comfort e modernità.
Tutto questo solo in cambio della loro collaborazione, anzi… della sola collaborazione di mamma Helen, la mitica Elastigirl.

Il magnate ha in testa un progetto grandioso, riabilitare l’immagine dei super eroi per farli reintegrare nell’immaginario comune come preziosi, unici e indispensabili difensori dalla malvagità del mondo.

Inizia una storia in cui il ritmo incalzante, vede Elastigirl cimentarsi in salvataggi al cardiopalma.

GLI INCREDIBILI 2

Emozionanti inseguimenti, acrobazie mozzafiato in sella alla futuristica Elasticicletta che corre sfrecciante fra le strade, cieli, cunicoli, mari, monti facendoci vivere in prima persona l’emozione e l’adrenalina grazie alla microcamera incorporata sulla sua tuta.

E il resto della famiglia che fa resta a guardare?

No!!! Mr. Incredible, Violetta, Flash, Siberius e anche il piccolo Jack-Jack faranno la loro parte! Il cattivo Ipnotizzaschermi darà del filo da torcere con i suoi trabochetti, i suoi travestimenti e nascondigli, in una grande riunione di super eroi arrivati da tutto il mondo svelerà il suo vero volto… e tutti assieme riusciranno e sconfiggere questo potentissimo villain?

L’Ipnotizzaschermi ci farà tremare, è un personaggio controverso da idee anticonformiste, è nascosto e può celarsi ovunque…, il gran finale a sorpresa è assicurato!

La grafica animata è da capolavoro Disney-Pixar, talmente immersiva che sembra di essere nella scena, la fotografia meravigliosa dai colori vivaci e psichedelici. Incredibile la colonna sonora che ci avvolge totalmente con la musica pop vintage da fumetto di altri tempi!

I messaggi che lancia il film sono tanti e tutti ugualmente potenti.
E’ un film altamente pedagogico e lascerà certo il suo segno.

I pregi da superdonna di Helen la rendono protagonista, in alternativa l’imbattibile Mr. Incredible sarà impegnato come papà amorevole e casalingo.

Una dedica a tutte quelle donne che oggigiorno sono delle super mamme e super eroine e che spesso avrebbero bisogno di papà altrettanto eroici.

gli incredibili 2

Un’ ode alla famiglia
e all’impegno che ogni genitore
deve affrontare per la crescita, l’educazione, la missione di essere
un buon esempio.

Nel film il messaggio è chiaro “il mestiere di genitore è un atto eroico… se fatto bene!”

Bob si fa venire dei dubbi… vorrei solo essere un bravo papà ci dice.
Quindi nemmeno i super eroi sono indenni dai dilemmi che assalgono ogni genitore, alla: ‘sto facendo la cosa giusta???’

Con i bambini il segreto è vivere l’avventura giorno per giorno!
Singolare la figura dell’Ipnotizzaschermi. COn messaggi apocalittici il suo personaggio ci insegnerà a non fidarsi delle apparenze, a pensare con la propria testa, a unire le forze per raggiungere i nostri risultati.

#Spaventometro O

Non ci sono scene spaventose. C’è unicamente moltissima adrenalina e azione.
Solo una scena particolare nel laboratorio dell’ipnotizzatore potrebbe incutere timore ai piccolissimi per via dello spazio buio e angusto. Ma niente di che.

Tecnologia e modernità si mischiano allo stile vintage del super eroe in calzamaglia, un contrasto meraviglioso che sorprende lo spettatore.

Una trama che non annoia mai, innumerevoli scene divertenti e comiche per un grande film che piacerà a tutta la famiglia (durata 118 minuti).

Capito mamme e papà del mondo?
Non lasciamoci ipnotizzare. Non chiudiamoci dietro gli schermi.
Ricongiungiamoci al mondo attorno.
Il nostro compito è quello di salvare il prossimo dall’alienazione.
Grazie agli occhi fantasiosi dei nostri bambini possiamo vincere la noia e la solitudine che a volte attanagliano la società moderna!
Siamo tutti dei Super Eroi, siamo anche noi degli Incredibili!!!

® Riproduzione Riservata

[amazon_link asins=’B01LASZP9G,B07CCZYGD3,B07BQMX39K,B07BQRTYYM’ template=’ProductCarousel’ store=’lenuma-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d646e39f-897c-11e8-9fd8-ede3bdc488da’]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article