I bambini e la scelta dei cibi sani

0
209

L’uomo non si nutre soltanto perché ha bisogno di certi composti ma c’è anche una componente culturale dovuta, appunto, alla cultura ed all’ambiente.

E’ fondamentale insegnare ai bambini sin da piccoli a mangiare, ad esempio, le verdure perché sono un alimento che fa bene e che apporta tanti composti che sono importanti. Il problema è che spesso le verdure sono amare od astringenti e, quindi, ai bambini non piacciono.

I bambini e la scelta dei cibi sani

A livello scientifico, pare, che quello che si fa sotto ai 2 anni, dal punto di vista di ampliare il più possibile il panorama gustativo di un bambino, è fondamentale.

I bambini e la scelta dei cibi sani

Già dalla mamma in gravidanza: mangiare il più possibile cose variate, verdure con gusti forti; durante l’allattamento, altrettanto, perché durante l’allattamento quello che mangia la mamma passa nel latte materno e poi durante lo svezzamento.

Per quanto riguarda il latte materno, non curarsi di ciò che dicevano “le nonne”, una volta, e cioè di non mangiare certi alimenti perché altrimenti il latte sapeva di quel cibo ed i bambini non lo bevevano.

Dobbiamo pensare che le nostre nonne vivevano in un mondo nel quale il problema era quello di “mangiare abbastanza”, per cui bisognava avere tutte le attenzioni; oggi, il problema è, in fondo, “insegnare a mangiare di meno e mangiare meglio”.

Le mamme quando si trovano a svezzare il loro bambino hanno davanti il problema che ogni volta che inseriscono un alimento nuovo, il bambino non lo gradisce perché non lo conosce.

In merito sono stati fatti degli studi e si è visto che dopo 8 – 9 volte il bambino accetta questo cibo nuovo anche se ha un sapore particolare e non gradevole.

“ E’ importante che le mamme sappiano questo, perché sicuramente è faticoso farsi sputare 1 – 2 – 3 – 4 fino a 9 volte la pappa, però, sapere che perseverare, poi, ha il risvolto positivo che impartirà delle abitudini più sane al suo bambino e che se le porterà dietro finché è adulto, questo credo sia importante!”. 

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here