I pareri delle #mammetester sui calzini gioco Babymoov

Ultima modifica 19 Agosto 2017

I calzini gioco Babymoov hanno destato parecchio interesse e curiosità tra le mamme: sia per la novità, sia per capirne bene il funzionamento e sia per vedere le espressioni dei propri cuccioli, in tante ci hanno chiesto di poterli testare e abbiamo cercato di accontentarne il maggior numero possibile.

Come sono i calzini Babymoov?

Eccoci quindi arrivati alla fase delle recensioni delle #mammetester, alla fase in cui diamo voce direttamente alle mamme che hanno ricevuto i calzini gioco Babymoov, li hanno proposti ai loro bambini, ci hanno giocato, li hanno usati, strapazzati, lavati, ciucciati… e ora ci dicono cosa be pensano.

#mammatester Antonella:

Ad Emma (6 mesi) i calzini sono piaciuti tanto! E’ nella fase in cui ha scoperto i piedini ed i calzini hanno subito attratto la sua attenzione.
Quando glieli metto muove per un po’ le gambine facendo suonare il coniglietto, poi in genere se li toglie e li “assaggia”.
Gioca indifferentemente con il coniglietto e la carotina ed è attratta dai nastrini di raso.
A volte inventiamo delle storie usando i calzini come marionette.
Per quanto riguarda la qualità dei calzini ho visto che le cuciture sono resistenti e non ci sono parti che si staccano facilmente.
… Per mia figlia al momento vanno bene ma forse tra qualche tempo non riuscirò più ad infilarli. Se proprio devo trovare un aspetto meno positivo è il fatto che non sono molto elastici.
In conclusione il feedback a mio parere è comunque positivo.

#mammatester Michela:

La mia bimba è molto attratta dai calzini ci gioca tantissimo anche quando non sono ai piedi . Ottima combinazione di colori.

calzini-gioco-mammetester-350x350

#mammatester Valentina:

mio figlio a dire la verità per il momento li usa come marionette: urla di gioia quando li vede e devo fargli il teatrino con la storiella di Carolina e coniglietto. Ai piedi urla ( lui quando è contento o divertito urla) e se li sfila!

#mammatester Mariolina:

Per Alice (16 mesi) tutti gli animali fanno “BAU” , quindi  anche il simpatico coniglietto ha abbaiato tutto il tempo .
Da quando lo ha visto nella scatola a quando poi gliel’ho infilato sul cotechino (il piedino cicciotto!) è stato un continuo chiacchierarci.
Anche la carota ha riscosso un buon successo: voleva mangiarla , ma lo faceva per finta dicendo “GNAAAM”.
Non contenta se li sfila dai piedi e se li infila tipo guanti, facendo suonare il sonaglietto e strizzando le orecchiette rumorose.
Sono stata  però ben attenta a toglierli dal lettino, altrimenti mi sarei sentita un bello “GNAAAAM” nel cuore della notte.

Credo alla fine che il nome dato ai pupazzetti possa essere, se ho interpretato bene, GNAAAAM e BAUUUU

#mammatester Caterina: 

Mio figlio Matteo ha 11 mesi. Appena arrivati i calzini hanno immediatamente suscitato il suo interesse, per via dei colori e del suono. Li ha guardati presi ispezionati e mangiati 🙂 giocavamo a metterli sulle mani e lui cercava di sfilarli, quando ci riusciva mi richiedeva di rimetterli.
Sicuramente pero è un gioco rivolto ai più piccolini perche lui figurati alle prese con i primi passi e le prime in dipendenze ha ben altro per la testa e se non glieli facevo notare io in un mucchio di giochi lui, mentre credo che se fosse stato più piccino sarebbero stati sicuramente più di suo interesse vista la loro praticità, semplicità e bellezza.

bambino calzini gioco babymoov

#mammatester Giovanna:

Marco, 5 mesi, ha da subito scelto il suo calzino preferito, l’animaletto rosso con le orecchie da ciucciare.
Gli piace tanto sgambettare con i piedi e cercare di catturare il calzino. Li ho trovati comodi anche da tenere in borsa per un piccolo gioco da poter offrire anche fuori casa,un piccolo pupazzetto facile da tenere in mano.
Vi invio alcuni scatti. Grazie per avermi permesso di poter essere vostra tester.

Ringraziamo Damblè che ha reso possibile questa collaborazione.

Per sapere le finalità del prodotto indicato, per conoscere i punti vendita a Roma dove trovare i calzini gioco Babymoov e per conoscere da dove è partito il tutto, questo è il link del post di presentazione della campagna dei calzini babymoov

Continuate a seguirci, chissà che la prossima #mammatester sia proprio tu!

Rispondi