Ida e la balena volante. La normalità esiste? Mi sa tanto di no…( e meno male! )

Ultima modifica 30 Dicembre 2020

Ida e la balena volante è un libro che ci fa interrogare sulla normalità.
Esiste veramente? E chi può dirlo?
Di sicuro c’è che alle volte per capire gli altri bisogna mettersi a testa in giù.
E questa è una delle frasi del libro che più mi ha colpito.

Dov’è il sopra e dov’è il sotto? Definire la normalità è così difficile e probabilmente non esiste. Cercare di sospendere il giudizio e mettersi nella posizione di capire gli altri è una regola di vita.

Questa delicata storia di amicizia è una poesia.

La protagonista è una divertente e curiosa bambina, che non riesce a smettere di pensare a domande importanti. Cerca delle risposte. E poi una notte, mentre sta dormendo, viene svegliata da una balena. Ma questa non è una balena come tutte! È unica nel suo genere perché sa volare. È un pò come Ida. Anche lei è originale e particolare.
Vive sola in un bosco di betulle. Indossa delle scarpe strane e si fa domande strane…

Ida e la balena volante _1

La balena coinvolge Ida in un viaggio straordinario nello spazio e nel tempo.

La guida e la consiglia. Forse riesce a rispondere ad alcune sue domande. Ma cosa più importante, riesce a nutrire la sua testa e a farne nascere delle altre. La balena conduce Ida in luoghi dove realtà e immaginazione coesistono. E l’aiuta a chiedersi  cosa rappresenta veramente la normalità…

Questo bellissimo libro è da leggere con i bambini.

Ma sicuramente è una lettura da fare anche per noi adulti.
Ci aiuta a pensare e a farci domande la cui importanza spesso viene dimenticata.
Ci aiuta ad uscire dagli automatismi di pensiero.

Ida viaggia sul dorso della sua amica. Tra di loro si instaura un’amicizia speciale.
Sincera.

La balena diventa una maestra di vita. Aiuta Ida ad attraversare mondi sconosciuti.
La fa riflettere su ciò che incontra e su ciò che vede.
Così come per noi l’incontro con l’altro e l’esplorazione della diversità e di mondi sconosciuti ci aiuta a cambiare la nostra prospettiva. Ad aumentare il nostro bagaglio di conoscenza e di esperienza. La curiosità è un dono, tipico dell’età infantile.

I bambini pongono tante domande.

Cosa c’è dietro la luna? E dietro il sole?Cosa sono le stelle?
È importante invogliarli a continuare a fare domande e avere delle risposte. In questo modo cresce la curiosità e la possibilità di fare esperienza e diventare grande.
Capendo sempre meglio chi siamo e dove stiamo andando.
Quali sono le cose che amiamo e che vorremmo avere.

Ida e la balena volante_2

Le immagini di questo libro sono stupende. Poetiche.

Accompagnano le parole e con esse si uniscono fino a diventare un qualcosa che rapisce il cuore e la mente. Si arriva alla fine del libro conservando una sensazione di magia. Un’atmosfera sognante e raffinata.

Questo libro è un invito a guardare oltre. A sospendere il giudizio e ad aprire la mente per lanciarsi alla scoperta di se stessi e del mondo che abbiamo intorno.

Dettagli tecnici

Autore: Rebecca Gugger e Simon Rothlisberger
Editore: Glifo Edizioni
Pagine: 32
Prezzo: 15 € 

Consigliato dai 3/4 anni in sù

Rispondi