Il 19 giugno arriva la Festa della Musica!

Ultima modifica 11 Novembre 2015

 

Saranno oltre 30 gli appuntamenti suddivisi in tre giorni all’insegna della musica diffusa e condivisa. 

Per la prima volta il Comune di Milano partecipa alla rete europea della Festa della Musica, grazie all’adesione all’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica e alla grande manifestazione che si svolgerà il 21 giugno in oltre cento città italiane e in oltre cento Paesi nei cinque continenti. Come a Berlino, Barcellona, Parigi e Bruxelles, in strade, parchi e musei risuoneranno le note dei musicisti e degli artisti di strada con performance individuali e collettive, soprattutto di amatori e non professionisti.

La musica dal vivo animerà Milano dal 19 giugno con spettacoli e concerti gratuiti che continueranno fino alla mezzanotte del 21 giugno. Un solstizio d’estate all’insegna della musica diffusa e condivisa e dell’esplorazione dei molteplici linguaggi e generi musicali che abitano la città”, ha dichiarato l’assessore Filippo Del Corno.

Saranno oltre trenta, in diverse rassegne, gli appuntamenti della tre giorni di musica che animerà la città, riuniti e coordinati dal Comune in un evento unico per festeggiare la Giornata europea della Musica: vediamoli insieme!

All’interno del Parco Forlanini prenderà vita la “Festa della Musica Milano” elettronica, con una nuova area attrezzata e allestita dove verranno proposti tre giorni di musica elettronica spaziando nei diversi generi: dance, tech-house, deep, hip hop, reggae, drum’n’bass, trance e goa, con artisti e dj internazionali, locali ed emergenti, totalmente a ingresso gratuito.

Sabato 21 giugno dalle ore 18 alle 24, chiunque potrà esibirsi in oltre 150 postazioni individuate dal Comune e sparse in tutte le nove zone cittadine, semplicemente iscrivendosi sul sito di Make music milan. Ogni musicista, dal professionista all’appassionato, sarà protagonista e organizzatore della propria esibizione scegliendo postazione e orario preferiti.

Il 19 giugno alle ore 18 in Alzaia Naviglio Grande (angolo vicolo dei Lavandai) si esibirà “Drumsax Duo”, un duo di sassofono e percussioni con improvvisazioni dalla classica al jazz. Il 21 giugno, invece, alle ore 13 in Expo Gate arrivano i Quattrottave, gruppo musicale milanese che propone un repertorio di musiche pop, swing, gospel, tutte rigorosamente a cappella. Nel pomeriggio di sabato 21, alle ore 18,  in corso Vittorio Emanuele ci sarà la “Festa della Musica – Cinque piani in Corso”: cinque pianisti di estrazione musicale diversa si esibiranno contemporaneamente presentando brani che spaziano dal repertorio classico al jazz, in cinque diversi punti del Corso.

Alla GAM Galleria d’Arte Moderna, il 21 giugno alle ore 11, Iperborea, gli Amici delle Serate Musicali e gli Amici della Galleria d’Arte Moderna organizzano una matinée islandese, un omaggio a Halldór Laxness e alla musica del grande Nord. Dalle 17 alle 17:30, nel cortile della GAM, concerto della COF Civica Orchestra di Fiati, mentre alle ore 18 si terrà il “Concerto per Laura – Il colore dei sentimenti”.

Il Polo Musica del progetto MI-X “Milano X i giovani” darà vita il 21 giugno, alle ore 18 in piazza San Giorgio, a un pomeriggio di musica hip hop e spettacolo rap e dj come Scarty e Stoma, gli O2 e MCK (nella sessione iniziale) e Cash, Jordy, Nizo, Fase, Mary, Vicktor, Pisto, MC, Dath face, Brafer Kosmo, Focus Man, Censura Crew, Sialp Blage, Deskoi Lore Clod (nella sessione jam finale).

L’Orchestra Carisch, sostenuta dalla Fondazione Antonio Carlo Monzino che promuove la musica amatoriale, animerà gli spazi del Castello Sforzesco: il 20 giugno alle 18:30 con una visita e interventi musicali sulle merlate.

Sotto le stelle … la Musica”: sabato dalle 18 alle 24 il Chiostro del Conservatorio ospiterà sei ore di maratona musicale, protagonisti gli allevi dell’Istituto.

Sabato 21 giugno, infine, presso la Villa Simonetta in via Stilicone, Aperitivo in musica con gli allievi della Civica Scuola di Musica e, alle ore 21, nell’ambito della rassegna “Notti Trasfigurate”, i cori e l’orchestra della Civica Scuola di Musica eseguiranno lo “Stabat Mater” di Joseph Haydn. Alle ore 17:30, sempre presso la Villa Simonetta, è prevista la cerimonia di intitolazione della Scuola al maestro Claudio Abbado.

Ulteriori info potete visitare il sito ufficiale della Festa della Musica

Rispondi