Il compleanno di…

0
386

Ultima modifica 28 Marzo 2013

Oggi è il compleanno del grande regista Quentin Tarantino, nato a Knoxville, il 27 marzo del 1963.
“Sono una specie di aspirapolvere – ha detto di sé – “Prendo materiale da ogni cinematografia”. E infatti è stato definito un regista DJ per la sua capacità di riuscire a combinare stili diversi fondendoli insieme in una nuova opera. Si ispira soprattutto alla cinematografia di genere (B-movies, exploitation) ma è anche un grande  ammiratore del cinema italiano dei primi anni settanta (Sergio Leone, Dario Argento, Mario Bava e tutto il filone del cinema poliziottesco).

Raggiunge il successo alla fine degli anni 80 con il film “Le iene”. Ma la consacrazione arriva con “Pulp Fiction“, vincendo la Palma d’oro al Festival di Cannes e conquistando, oltre a sette nomination, il premio per la miglior sceneggiatura originale, condiviso con Roger Avary, ai Premi Oscar 1995.

Tutti i suoi film sono diventati dei cult, oltre alle Iene e Pulp Fiction, “Kill Bill”, “Bastardi senza gloria”, in cui ha ‘riscritto’ la storia, fino a “Django Unchained”, fresco di Oscar per la miglior sceneggiatura originale.

Oggi spegne 50 candeline e noi lo ricordiamo con una delle frasi più famosi di uno dei suoi film:
“Ci vogliono 30 minuti…ce ne mettero’ 10. Sono il signor Wolf…Risolvo problemi!”

Rachele

Rispondi