Il gatto che voleva essere una tigre

Ultima modifica 26 Febbraio 2020

Alzi la mano chi non ha desiderato, almeno una volta, essere qualcun altro.

Magari qualcuno più alto, o più forte, o più intelligente.
Siamo circondati da “modelli” stimolanti, dai quali prendere spunti; tuttavia, se per qualche motivo non siamo molto contenti di noi stessi, arriviamo a imitarli in tutto, rinunciando alla nostra creatività e alla nostra vera personalità.
A volte sembra di non essere mai “abbastanza”. Si teme di non essere “popolari” fra i compagni di classe o nella squadra sportiva e, così, si cerca altrove un’identità più “affascinante” della propria!

E’ proprio quello che accade al protagonista di Alta Tigrità: Mico, un bel gatto rosso…

Mico ha una padroncina, Sonia, che gli vuole molto bene.

Un giorno, mentre guardano un documentario sulla vita degli animali, sullo schermo compare una bellissima tigre. Prendendo alla lettera le parole di Sonia, il gatto Mico si convince di discendere da quella tigre. Anzi, di essere una tigre.

Così Mico si cala nei panni del maestoso felino: smette di miagolare e si sforza disperatamente di ruggire, provocando l’ira del vicinato. Rifiuta i croccantini, perché sono, appunto, “roba da gatti”. E col tempo diventa sempre più triste e solo. Perché non sa più chi sia veramente…
Alla fine, Sonia riuscirà a trovare una soluzione per far capire al suo gatto che è molto meglio essere se stessi!


Alta Tigrità è un piccolo albo dal formato quadrato pubblicato da Kite Edizioni.

Il rosso e l’arancio sono, naturalmente, i colori principali; le illustrazioni si trovano quasi sempre su una sola pagina, mentre sull’altra domina il testo, semplice e chiaro, su sfondo bianco. Ciò lo rende particolarmente indicato lettori alle prime armi!

L’Autrice, Zak Baldisserotto, è grafica e musicista. Giuditta Gaviraghi è una giovane illustratrice: potete dare un’occhiata al suo blog per vedere alcuni dei suoi lavori.

Potete ascoltare questa storia insieme ai vostri bambini su Radio Magica, vincitrice del Premio Andersen 2014.

Zak Baldisserotto, Giuditta Gaviraghi, Alta Tigrità, Kite Edizioni 2012
Dai 5 anni

Rispondi