Il lettino da campeggio

Ultima modifica 6 Novembre 2015

 

Uno degli oggetti che molto spesso vengono acquistati quando si diventa mamme è il lettino da campeggio.

Questo perché dopo il lettino vero e proprio è uno di quegli oggetti che spesso le amiche consigliano di avere in casa perché risolve il problema delle vacanze o degli spostamenti e non obbliga i neo genitori a dover rinunciare agli spostamenti a causa dell’arrivo del nuovo componente della famiglia.

lettino da campeggio

Inoltre spesso questo oggetto viene usato da chi non ha sufficiente spazio in casa per dotarsi di un normale lettino e siccome di solito quelli da viaggio hanno delle dimensioni più ridotte, lo utilizza per far dormire sempre il proprio bimbo.

Ma i lettini da campeggio in genere presentano due tipi di problemi: sono dotati di un materasso il cui spessore è minimo e quindi poco comodo (sia perchè si pensa che l’utilizzo debba essere limitato, sia perché sono più facili da piegare per il trasporto oltre che più leggeri) e non sono molto robusti.

Il materasso risulta essere un problema solo se l’uso che se ne deve fare non è limitato nel tempo. Infatti può capitare o che, come detto prima, il lettino da campeggio sostituisca il letto vero e proprio oppure che venga dato ai nonni (o a chi si affida il bimbo in nostra assenza) per il pisolino pomeridiano. In questi casi, per garantire al piccolo un buon riposo, basterà sostituire il materasso dato in dotazione con il letto con uno più comodo.

Altro discorso si deve fare per quanto riguarda la robustezza. Spesso poca robustezza equivale a instabilità. Fino a quando il letto è usato da un  neonato il problema non si riscontra, ma appena il bimbo cresce un po’ il fatto che si continui a muovere o che sia particolarmente agitato potrebbe diventare un problema causando il ribaltamento del letto diventando così un oggetto poco sicuro.

In ogni caso il vantaggio dei lettini da campeggio è la versatilità proprio perché trattandosi di oggetti pensati per essere portati ovunque, (in primis in vacanza) hanno un ingombro ridotto e sono facilmente richiudibili (e i meccanismi sono molteplici più o meno semplici).

Io non ho avuto il problema della scelta del lettino da campeggio in quanto mi è stato regalato dalle mie cugine e questo ha fatto si che essendo un oggetto di “vecchia generazione” non avesse il problema della stabilità perché qualche anno fa la scelta non era così ampia. Il solo problema che mi sono trovata a dover gestire è stato quello del materasso e l’ho risolto acquistandone uno più confortevole.

Laura Zampella

 

 

 

 

Rispondi