Il mese migliore per nascere

1
1201


Pare che la scienza suggerisca quale sia il mese migliore per nascere.

Sembra, infatti, che, il mese in cui si nasce, o meglio il mese in cui si viene concepiti incida sulla salute e sulle possibilità di riuscita nella vita. Questo è quello che dice una ricerca pubblicata sulla rivista “Proceedings of National academy of sciences”. Secondo tale studio i bambini nati nel mese di Maggio avrebbero il 10% in più di possibilità di nascere prima del termine e quindi sarebbero, tendenzialmente più gracili. I bimbi concepiti in primavera sconterebbero, infatti, una serie di virus invernali. La fine della gravidanza coinciderebbe con il picco delle influenze scatenando infiammazioni che potrebbero anticipare il parto
I bambini, invece, concepiti in estate avrebbero più grasso che potrebbe essere il risultato dei cambi del peso avvenuti durante l’anno. Sembrerebbe, quindi, esserci un rapporto tra l’incidenza delle influenze che provocherebbero gravidanze più corte dovute a fattori infiammatori.

Lo studio in questione ha coinvolto circa 647 mila donne delle aree di NY, New Jersey e della Pennsylvania tutte madri con figli concepiti in vari mesi dell’anno. Sono stati presi in considerazione circa 1 milione e mezzo di bimbi.

Ancora sembrerebbe che il mese del concepimento incida anche sui successi scolastici, tanto che le Università di Cambridge e di Oxford avrebbero una frequenza maggiore di ragazzi nati nel mese di ottobre piuttosto che di quelli nati in luglio, con uno scarto del 30%. Incredibile solo pensare a chi ha stimato tali numeri!

Ancora è in fase di studio il fatto che la quantità di sole assorbita da un bebè venuto al mondo nei mesi estivi avrebbe effetti positivi sull’umore e sulla salute, duraturi. Mentre sono ancora molti i ricercatori che studiano le malattie legate al sistema immunitario e come il poco sole e la carenza di vitamina d potrebbero avere effetti sulla possibilità di sviluppare alcuni tipi di malattia.

Non ci sarebbe, invece, alcun rapporto tra il mese del concepimento e il sesso del nascituro.

Quindi signore e signori in cerca di un bebè, da oggi, non strizzate l’occhio solo all’oroscopo e alla cartomanzia cercando di pianificare sotto quale stella nascerà vostro figlio, ma calcolate anche i benefici e i costi in termini di successi e altro!

 

Raffaella Clementi

UN COMMENTO

  1. Beh, visto che ho dovuto aspettare 5 anni per avere i miei Pispoli, non me ne fregava proprio del mese. Ah, i miei sono stati concepiti in estate, ma entrambi magrini – in contrasto con la tesi della ricerca. 😉

Rispondi