Il Roseto Comunale di Roma

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Il Roseto Comunale di Roma è un incantevole giardino che si trova alle pendici dell’Aventino. In questi ultimi anni l’amministrazione comunale si è preoccupata di farne promozione ed è diventato oggi un vera e propria attrattiva turistica, però molti romani ancora non ne conoscono l’esistenza.

roseto comunale di roma

La storia del rose comunale di Roma

Fu istituito nel 1931 sul colle Oppio, ma poi nel 1934 fu spostato nell’area della valle Murcia dove, dal 1600 fino a quel momento, c’era stato il cimitero ebraico. Il giardino fu soprannominato “Ortaccio degli ebrei” ed il cimitero fu spostato al Verano. La guerra mondiale lo distrusse, ma poi fu ricreato nel 1950.

Premio Roma

Ogni anno, nel mese di maggio si svolge la selezione “Premio Roma” per premiare le nuove varietà di rose che, realizzate in tutto il mondo, arrivano a Roma ospitate dal roseto.
Il giardino si estende su 10.000 mq e le specie di rose accolte sono circa 1.100.

Visite guidate gratuite al Roseto

Per chi avesse piacere di fare una passeggiata, in vista della fioritura delle rose, il comune di Roma offre la possibilità di prenotare delle visite guidate gratuite.
Quest’anno il roseto apre i cancelli al pubblico dal 21 aprile 2015 fino a metà giugno circa.
Potete già prenotarvi chiamando lo 06.5746810, mandare un fax allo 06.57135413 oppure inviare una mail a: rosetoromacapitale@comune.roma.it.

Informazioni utili:
Roseto di Roma – Via di Valle Murcia, 6 (Aventino)
Bus: linee 81, 628, 715
Metro B “Circo Massimo”
Il roseto è visitabile da persone con disabilità.

Rispondi