Il Taste è per bambini

0
414

Ultima modifica 9 Novembre 2015

Le nuove mamme on the road di Roma, sono state anche al Taste of Roma, uno degli eventi più attesi dagli esperti di gastronomia della capitale e dagli amanti stessi della buona cucina, dove si possono degustare prelibatezze preparate dai più famosi chef internazionali, dove si scoprono nuovi sapori e abbinamenti di pietanze e vini, dove si possono anche carpire i segreti delle cucine più ricercate.

Un paradiso per il palato.

Ma.

C’è un “ma”, in effetti. Non sarebbe un posto adatto ai bambini. Perchè ci sono attrattive per noi adulti, che per i più piccoli attrattive non sono affatto: alle dimostrazioni pratiche degli chef loro si annoierebbero a morte, alle file per assaggiare i manicaretti i bimbi sono quantomeno ingestibili, insomma, non si riuscirebbe ad assaporare un bel niente, se si va a questo genere di eventi con i propri figli al seguito, a meno di legarli al passeggino, e neanche così sarebbe bello.

E invece no. Non è così, perchè una soluzione è stata trovata.

In mezzo a tutti gli stand enogastronomici ce ne era uno particolare, situato vicino ai giochi per bambini, in un’area sicura e protetta. Era lo stand Zero6 che si occupava non solo di baby parking (che ritengo, per l’appunto, un’espressione veramente ridicola!), ma che si da come obiettivo quello di intrattenere i bambini, di farli divertire, organizzando laboratori tematici di vario tipo (cucina, creatività, …), ma anche piccoli spettacoli di magia.

al taste con i bambini

Non solo. Una sera è persino arrivata ad allietare i bimbi del Taste anche Peppa Pig!

al taste con i bambini

 

E’ stato un successo, veramente.
Questa è l’ottima soluzione per godersi una serata in tutta tranquillità e sicurezza e questo è il modo per far diventare un evento, non del tutto family friendly, un’opportunità per uscire tutti insieme.

Micaela

Rispondi