La culla che addormenta i piccoli

Ultima modifica 27 Agosto 2020

I miei genitori mi raccontano che quando ero piccola piccola e non volevo saperne di dormire facevano un giro in auto e crollavo alla prima curva. Avrebbero tanto voluto anche loro questa culla della Ford per evitarsi queste incursioni notturne immagino.

È tutto vero. È vero che mio padre saltava in auto alle prime mie insonnie, ed è vera anche la culla che addormenta i bimbi piccoli.

culla della ford

A dare un’occhiata in rete sembrerebbe che l’idea della culla che addormenta i bimbi sia venuta alla casa americana con un progetto ideato da Ford Spagna.

Si chiama Max Motor dreams.

E se non fosse che costerà un botto e i miei figli sono ormai grandi l’avrei comprata certamente!

Ma ti immagini una culla che simula il movimento dell’auto e annessi e connessi?

A vederla sembra un normale lettino per neonati con uno stile minimal e moderno.
In pratica però questa culla imita il lento rollio dell’auto attraverso un motore.
Che per di più è stato silenziato, come se si fosse in un abitacolo di macchina.

Mentre gli altoparlanti inseriti nella culla emettono un suono di sottofondo come quello che si sente nell’abitacolo di una macchina, le luci a led ricreano quel crepuscolo che proviene dalle strade durante una passeggiata notturna in città!

Il progetto prevede addirittura un’app che collega virtualmente una vera auto alla culla.

culla della ford

In pratica mentre i genitori realmente vanno in giro in automobile l’app registra virtualmente il loro viaggio e lo replica nella culla.

La culla può anche essere azionata a distanza.

Se nella notte il bimbo si sveglia ad esempio, la mamma o il papà possono tranquillamente restare coricati e azionare la culla dall’app del cellulare, e via per le strade della città col piccolo che può tranquillamente riaddormentarsi in macchina senza mai uscire dalla propria cameretta!

E potete pure scegliere il tragitto.

Al momento la culla è solo un prototipo.

È stato realizzato circa un anno fa. Ma sembrerebbe che i progettisti abbiano già ricevuto molte richieste per una produzione su larga scala.

Chissà se davvero la Ford la produrrà mai.

Una cosa però mi sento di suggerirla ai progettisti, per realizzare un prototipo perfetto: per avere la certezza che il bimbo si sia addormentato e si possa posteggiare bisognerà che facciano ancora qualche ricerca.

culla della ford

Fino a quel momento mi sa che ci toccherà trovare qualche altro espediente per evitare notti insonni a figli e genitori!

Rispondi